News e Comunicazioni

La tanto attesa finalissima è arrivata domenica 3 luglio. E’ stato un evento straordinario per gli slum con un numero enorme di presenti realmente entusiasti. 3000, 4000 bambini e tantissimi adulti sventolavano bandiere italiane e keniote in una grande parata preceduta da una banda ufficiale suonante la musica di Korogocho.

Sul campo i piccoli giocatori tra i 9 ed i 13 anni erano concentratissimi al massimo, Franco Baresi li ha trattati da veri calciatori stringendo la mano ad ognuno di loro. E ogni giocatore si è sentito “un piccolo grande campione”.

La partita è stata combattuta ed è finita ai rigori. In vincitori sono stati i ragazzi della squadra “Utuwena” dello slum di Mukuru. Poi è esploso il caos! L’emozione trattenuta si è trasformata in un delirio di entusiasmo. L’ambasciatrice italiana Paola Imperiale ha premiato con medaglie e piccoli gesti d’affetto la squadra perdente.

Baresi ha consegnato il Primo Trofeo del 1° Milan slum Championship in mano al capitano della squadra vincitrice. Sembrava di essere alla finale dello scudetto.

GRAZIE CAPITANO, Grazie Fondazione Milan!

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

16 giugno 2020

16 giugno 1976: gli Scontri di Soweto

Nel 1975, il Sud Africa stava vivendo gli anni della segregazione razziale, meglio nota come Apartheid. Nelson Mandela era in carcere da quasi dieci anni e da tempo ogni tentativo … Continua

× Come possiamo aiutarti?