News e Comunicazioni

Londra – È stato stimato che nei Paesi meno sviluppati mezzo milione di bambini muoiono ogni anno a causa del virus gastrointestinale e della dissenteria. Oggi la GlaxoSmithKline, una multinazionale farmaceutica inglese dalla lunga tradizione di ricerca,  ha deciso di ridurre del 95% il prezzo di mercato delle medicine salva-vita. L’offerta della Glaxo è nata in risposta ad una richiesta dell’UNICEF e sarà rivista dall’organizzazione stessa e, se approvata, già a partire da quest’anno una dose di vaccino contro il virus della dissenteria sarà venduto in Africa a 1.5 sterline a fiala contro le 30 del prezzo di listino. «Troppo spesso – ha spiegato l’amministratore delegato Andrew Witty – l’industria si è comportata come se fosse separata dalla società». L’obiettivo ora è quello creare partnership fruttuose con governi, agenzie internazionali, ONG per accelerare l’accesso ai vaccini più urgenti e più richiesti. La nuova e sorprendente offerta mira ad espandersi in oltre 40 Paesi entro il 2015.

 

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

19 agosto 2019

News dal Kenya

Giornata Mondiale dell'Aiuto Umanitario

Dopo avervi raccontato della Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni, oggi vi parliamo di un’altra Giornata importante e che sentiamo molto vicina al nostro lavoro: la Giornata Mondiale dell’Aiuto Umanitario (World … Continua

13 agosto 2019

La Classe 2019 di AIFA

Il racconto sulla nuova avventura ad Alice Italian Food Academy prosegue questa settimana con la presentazione della nuova classe di aspiranti chef kenioti! Le lezioni di cucina italiana sono iniziate … Continua

9 agosto 2019

News dal Kenya

Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni 2019

La Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni ricorre ogni anno il giorno 9 agosto. È stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1994 per celebrare le diversità caratteristiche di ciascun popolo indigeno … Continua