News e Comunicazioni

Voi regalereste al vostro vicino 105 mila dollari (o se volete 80140,41 euro) giusto per il fatto che è il vostro vicino? Forse se non vivessimo in un periodo di crisi economica e gli vorreste particolarmente bene ci pensereste due volte, ma visto che siamo in crisi e di solito i vicini non si amano tanto, così come i parlamentari, giudichereste la proposta una battuta da cabaret e la cosa finirebbe lì.

Questo lo fareste almeno voi, visto che in Kenya il parlamento la pensa in modo un po’ diverso. Sicuramente non dà 105 mila dollari al primo vicino che capita, ma come buona uscita, ai parlamentari ,si.

I politici che in Kenya siedono sui sacri scranni sono 222 ed essi percepiscono uno stipendio mensile molto alto, il più alto in Africa, di circa 10 mila dollari al mese. Una bella cifra per un Paese industrializzato, immaginiamoci per il Kenya che, ordinariamente, deve fare fronte ad una serie di emergenze umanitarie.

Si è calcolato che un uomo di buone condizioni nel Paese deve lavorare per 61 anni per ottenere quello che invece, da qualche settimana a questa parte, il Parlamento riconosce in un’unica soluzione ai suoi 222 membri.

Nel giro di pochi giorni dal discusso provvedimento qualche migliaio di kenyoti si è riversato per le strade cercando di rendere evidente il dissenso. Anche noi nel mondo industrializzato ci stracciamo le vesti per fatti simili.

Già anche noi affrontiamo le stesse questioni ed anche noi  ci scandalizziamo per le stesse cose. L’Africa non è poi così lontana.

Fonti:

BBC News/Africa

http://www.bbc.co.uk/news/world-africa-19885962

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

16 giugno 2020

16 giugno 1976: gli Scontri di Soweto

Nel 1975, il Sud Africa stava vivendo gli anni della segregazione razziale, meglio nota come Apartheid. Nelson Mandela era in carcere da quasi dieci anni e da tempo ogni tentativo … Continua

× Come possiamo aiutarti?