News e Comunicazioni

E’ stata confermata la morte del calciatore che giocava per la squadra “Intermillan”, si chiamava Demitar. Stamattina molto presto, dopo aver subito un’operazione al ginocchio che si era infortunato durante una finale.

L’incidente era occorso sul campo mentre giocava. Dopo essersi operato, ha accusato forti dolori e il ginocchio è diventato un grosso problema per lui ed è morto poco dopo. Era conosciuto come il migliore giocatore della sua squadra e in Kenya.

Questa è stata davvero una triste notizia per i suoi fan e tutte le altre persone. Nessuno poteva credere che lui fosse morto così presto, che non ci fosse più, perché lui era il migliore, lui era quello che segnava.

Tutti i suoi compagni di squadra si sono riuniti nella sua casa per organizzare il suo funerale. La notizia li aveva colpiti, ma non avevano altra scelta perché Dio aveva già deciso e ciò che Dio può, nessun uomo può.

La moglie del calciatore era molto addolorata a causa della perdita e anche perché il marito era colui che provvedeva a tutto. Dopo la sua morte è rimasta molto sola. La sua morte ha lasciato tutti con molte domande non risolte e un forte sgomento.

Studente di classe 6 di Alice for School – Korogocho

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

20 gennaio 2020

Sostegno a Distanza: la storia di Bashir

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione. 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza!   Questo significa che: potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua

19 dicembre 2019

L'Anemia Falciforme e i Nostri Piccoli Eroi

Si sente parlare spesso di malattie legate al continente africano, come HIV, malaria e tubercolosi. Ma esiste un’altra malattia di cui nessuno parla e che causa problemi gravi a moltissimi … Continua