News e Comunicazioni

I miei nomi sono Alex Milando Lawrence Juma. Alex Milando era il nome di mio padre, che mi ha fatto nascere a Nyanza, vicino Kisuma presso il Lago Vittoria. Tutti mi chiamano Lawrence Juma.

Frequento l’ottava classe e spero che agli esami finali io riesca a raggiungere un buon punteggio. Mi sono trasferito ad Alice Village nel 2008. C’erano soltanto 24 bambini oltre me ed era molto piacevole stare tutti assieme. Dal 2010 sono diventato il capo dei ragazzi perché sono ubbidiente, di buon carattere e forte.

Oltre a essere il capo dei ragazzi, sono capoclasse nella mia scuola e capitano della squadra di calcio di Alice Village. Mi alleno ogni giorno coi ragazzi e cerco di fare il meglio che posso e spingere anche gli altri a dare il massimo.

Assieme al calcio pratico anche il kung-fu, perché mi permette di allenare il mio corpo a diventare più forte e sano, così da evitare di essere il bersaglio del bullismo di alcuni ragazzi e potere aiutare i più deboli.

Ogni giorno prego Dio perché vegli su tutti quelli che si prendono cura di noi ogni giorno e consenta loro di continuare a prendersi cura di altri bambini. Prego anche affinché Dio benedica i volontari e tutte le persone che hanno speranza in noi

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

27 novembre 2019

AIFA

22 Novembre 2019: una Giornata Davvero Speciale!

Nella giornata di venerdì 22 novembre, gli studenti della nostra Alice Italian Food Academy hanno gareggiato per aggiudicarsi il Premio Ricette di Bontà 2019 del Cucchiaio d’Argento e hanno ricevuto … Continua

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua

28 ottobre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Rodgers

Continuiamo a raccontarvi le storie di alcuni dei nostri studenti di Alice Italian Food Academy. Dopo avervi parlato di Brian, cresciuto nel nostro orfanotrofio, oggi vi presentiamo un altro brillante … Continua