News e Comunicazioni

Il tema della 33esima edizione del Festival del Cinema Africano di Verona, conclusosi il 24 novembre 2013, è kALEIDOsCOPE. Guardare l’Africa attraverso il ‘caleidoscopio’ del suo cinema diventa un nuovo approccio per conoscere meglio questo continente, immagini e immaginari diversi che rimandano ad uno sguardo nuovo sul mondo e sull’umanità.

La sensazione che si vive immergendosi nel cinema in Africa, è quella di un territorio sempre più dilatato nello spazio e nel tempo, che vive la frammentarietà e la fragilità di un presente che arranca nel trovare la strada di un’evoluzione articolata e positiva dalle proprie radici e che leghi passato e presente in una prospettiva nuova per il futuro. In questo contesto il ruolo del cinema rilancia sfide nuove e, riflettendo la propria immagine nello specchio dello schermo cinematografico crea un gioco di luci ed ombre, di storie che tessono sogno e realtà, di sguardi introspettivi ed estroversi… di un caleidoscopio appunto.

Di seguito la lista dei vincitori nelle principali sezioni:

Miglior lungometraggio: Les Enfants de Troumaron (Harrikrisna & Sharvan Aneden)

Miglior cortometraggio: Quand Ils dorment (Maryam Touzani)

Miglior documentario: Espoir Voyage (Michel K. Gonzo)

La sezione Premio studenti 2013 è stata vinta da Little One (Darrell Roodt), storia di una bambina di 6 anni che subisce violenze e viene abbandonata a morire in un campo nelle vicinanze di Johannesburg, viene però trovata e portata all’ospedale da una donna con la quale diventa poi amica.

Fonte; MuseoAfricano

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:5,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:3,”block”:”layout”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Il tema della 33esima edizione del Festival del Cinema Africano di Verona<\/b>, conclusosi il 24 novembre 2013, \u00e8 kALEIDOsCOPE<\/b>. Guardare l’Africa attraverso il \u2018caleidoscopio\u2019 del suo cinema diventa un nuovo approccio per conoscere meglio questo continente, immagini e immaginari diversi che rimandano ad uno sguardo nuovo sul mondo e sull’umanit\u00e0.<\/p>

La sensazione che si vive immergendosi nel cinema in Africa<\/b>, \u00e8 quella di un territorio sempre pi\u00f9 dilatato nello spazio e nel tempo, che vive la frammentariet\u00e0 e la fragilit\u00e0 di un presente che arranca nel trovare la strada di un’evoluzione articolata e positiva dalle proprie radici e che leghi passato e presente in una prospettiva nuova per il futuro. In questo contesto il ruolo del cinema rilancia sfide nuove e, riflettendo la propria immagine nello specchio dello schermo cinematografico crea un gioco di luci ed ombre, di storie che tessono sogno e realt\u00e0, di sguardi introspettivi ed estroversi… di un caleidoscopio appunto.<\/p>

Di seguito la lista dei vincitori nelle principali sezion<\/b>i:<\/p>

Miglior lungometraggio<\/b>: Les Enfants de Troumaron (Harrikrisna & Sharvan Aneden)<\/p>

Miglior cortometraggio<\/b>: Quand Ils dorment (Maryam Touzani)<\/p>

Miglior documentario<\/b>: Espoir Voyage (Michel K. Gonzo)<\/p>

La sezione Premio studenti 2013 \u00e8 stata vinta da Little One (Darrell Roodt)<\/b>, storia di una bambina di 6 anni che subisce violenze e viene abbandonata a morire in un campo nelle vicinanze di Johannesburg, viene per\u00f2 trovata e portata all’ospedale da una donna con la quale diventa poi amica.<\/p>

Fonte; MuseoAfricano<\/a><\/p>\n”,”class”:””}]}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

24 gennaio 2020

Vittorio racconta - prima parte

Abbiamo fatto una chiacchierata con il nostro sostenitore e genitore a distanza Vittorio De Caprio per saperne di più sul progetto di raccolta fondi che ha portato avanti insieme alla … Continua

20 gennaio 2020

Sostegno a Distanza: la storia di Bashir

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione. 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza!   Questo significa che: potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua