News e Comunicazioni

Quest’anno il sistema lacustre della Rift Valley che include 3 laghi alcalini quali: Lago Bogoria, Lago Nakuru e Lago Elementaita, è stato incluso nella lista UNESCO dei luoghi patrimonio dell’umanità. Infatti, questo sistema ha il tasso di biodiversità aviaria più alto al mondo, del quale 113 specie sono minacciate a livello mondiale. Le acque sono ricche di alghe blu-verdi che nutrono piccoli crostacei e i Fenicotteri Minori presenti in ampi stormi. Inoltre, i crostacei sono cibo per i pesci e i Fenicotteri Rosa e i Grandi Pellicani Bianchi hanno scelto questa zona per la nidificazione. Il sistema è anche casa per importanti stormi di Svassi Piccoli, Spatole africane, Avocette, Tuffetti Comuni, Tantali Beccogiallo, Cavalieri d’Italia, Gabbiani Testagrigia e Sterne Gambenera. Ma, sono presenti anche alcuni tra i mammiferi più famosi d’Africa: rinoceronti, giraffe, leoni e ghepardi.

E’ bello vedere questo splendido sito, con la sua ricca presenza di uccelli, acquisire il riconoscimento che merita come sito naturale di importanza globale” ha dichiarato Tim Badman, direttore dell’International Union for Conservation of Nature (IUCN) World Heritage Programme.

La lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità si compone ora di 936 siti di alto interesse ambientale, culturale o entrambi. Ciò che rende questa elezione “speciale” secondo le Nazioni Unite è che questa scelta implica “che i luoghi prescelti appartengono a tutti gli abitanti del Pianeta, al di là del territorio e del paese dove sono situati”.

Fonti: The National Geographic  UNESCO

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Quest\u2019anno il sistema lacustre della Rift Valley<\/b> che include 3 laghi alcalini quali: Lago Bogoria<\/b>, Lago Nakuru <\/b>e Lago Elementaita<\/b>, \u00e8 stato incluso nella lista UNESCO<\/b> dei luoghi patrimonio dell\u2019umanit\u00e0. Infatti, questo sistema ha il tasso di biodiversit\u00e0 aviaria<\/b> pi\u00f9 alto al mondo, del quale 113 specie sono minacciate a livello mondiale. Le acque sono ricche di alghe blu-verdi che nutrono piccoli crostacei e i Fenicotteri<\/b> Minori presenti in ampi stormi. Inoltre, i crostacei sono cibo per i pesci e i Fenicotteri Rosa e i Grandi Pellicani Bianchi hanno scelto questa zona per la nidificazione. Il sistema \u00e8 anche casa per importanti stormi di Svassi Piccoli, Spatole africane, Avocette, Tuffetti Comuni, Tantali Beccogiallo, Cavalieri d\u2019Italia, Gabbiani Testagrigia e Sterne Gambenera. Ma, sono presenti anche alcuni tra i mammiferi pi\u00f9 famosi d\u2019Africa: rinoceronti, giraffe, leoni e ghepardi.<\/p>

\”E’ bello vedere questo splendido sito, con la sua ricca presenza di uccelli, acquisire il riconoscimento che merita come sito naturale di importanza globale<\/i>\” ha dichiarato Tim Badman, direttore dell’International Union for Conservation of Nature (IUCN<\/b>) World Heritage Programme.<\/p>

La lista del Patrimonio mondiale dell’Umanit\u00e0 si compone ora di 936 siti di alto interesse ambientale, culturale o entrambi. Ci\u00f2 che rende questa elezione \”speciale\” secondo le Nazioni Unite \u00e8 che questa scelta implica \”che i luoghi prescelti appartengono a tutti gli abitanti del Pianeta, al di l\u00e0 del territorio e del paese dove sono situat<\/i>i\”.<\/p>

Fonti: The National Geographic<\/a>  UNESCO<\/a><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

28 maggio 2020

28 maggio: Menstrual Hygiene Day

Cos’è il Menstrual Hygiene Day? Si tratta di una giornata internazionale pensata e istituita nel 2013 da un’organizzazione non-profit tedesca. L’obiettivo è quello di porre i riflettori sul diritto di … Continua

22 maggio 2020

Coronavirus

In Kenya la Crisi Economica diventa Crisi Alimentare

“La pandemia minaccia il progresso africano. Aggraverà le disuguaglianze di antica data e aumenterà la fame, la malnutrizione e la vulnerabilità alle malattie”. Così qualche giorno fa il segretario generale … Continua

18 maggio 2020

Coronavirus

A Nairobi è "Emergenza Acqua Pulita"

Non bastava il lockdown a rendere la vita negli slum ancora più infernale: le piogge torrenziali che hanno colpito il Kenya la scorsa settimana hanno distrutto una parte dell’acquedotto. Adesso … Continua

× Come possiamo aiutarti?