News e Comunicazioni

AFRICA

Africa, Africa mia

Africa fiera di guerrieri nelle ancestrali savane

Africa che la mia ava canta

In riva al fiume lontano

Mai t’ho veduta

Ma del sangue tuo colmo ho lo sguardo

Il tuo bel sangue nero sui campi versato

Sangue del tuo sudore

Sudore del tuo lavoro

Lavoro di schiavi

Schiavitù dei tuoi figli

Africa dimmi Africa

Sei dunque tu quel dorso che si piega

E si prostra al peso dell’umiltà

Dorso tremante striato di rosso

Che acconsente alla frusta sulle vie del Sud

Allora mi rispose grave una voce

Figlio impetuoso il forte giovane albero

Quell’albero laggiù

Splendidamente solo fra i bianchi fiori appassiti

E’ l’Africa l’Africa tua che di nuovo germoglia

Pazientemente ostinatamente

E i cui frutti a poco a poco acquistano

L’amaro sapore della libertà.

L’autore, Ndjock Ngana, è nato in Camerun nel 1952 e nel 1973 ha lasciato il suo paese per trasferirsi in Italia e attualmente vive a Roma. Ha seguito la strada dell’impegno politico, sociale, culturale per la conservazione delle culture africane e per la diffusione delle altre culture. Infatti, nel 1989 ha fondato l’”Associazione Baobab” con intellettuali africani e latinoamericani per l’integrazione degli immigrati per la convivenza tra razze, culture, religioni e l’ associazione Kel ‘Lam (“un bel giorno” in lingua basaa).

Fonte: Le Parole 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

AFRICA<\/b>
<\/p>

Africa, Africa mia<\/p>

Africa fiera di guerrieri nelle ancestrali savane<\/p>

Africa che la mia ava canta<\/p>

In riva al fiume lontano<\/p>

Mai t\u2019ho veduta<\/p>

Ma del sangue tuo colmo ho lo sguardo<\/p>

Il tuo bel sangue nero sui campi versato<\/p>

Sangue del tuo sudore<\/p>

Sudore del tuo lavoro<\/p>

Lavoro di schiavi<\/p>

Schiavit\u00f9 dei tuoi figli<\/p>

Africa dimmi Africa<\/p>

Sei dunque tu quel dorso che si piega<\/p>

E si prostra al peso dell\u2019umilt\u00e0<\/p>

Dorso tremante striato di rosso<\/p>

Che acconsente alla frusta sulle vie del Sud<\/p>

Allora mi rispose grave una voce<\/p>

Figlio impetuoso il forte giovane albero<\/p>

Quell\u2019albero laggi\u00f9<\/p>

Splendidamente solo fra i bianchi fiori appassiti<\/p>

E\u2019 l\u2019Africa l\u2019Africa tua che di nuovo germoglia<\/p>

Pazientemente ostinatamente<\/p>

E i cui frutti a poco a poco acquistano<\/p>

L\u2019amaro sapore della libert\u00e0.<\/p>

<\/p>

L’autore, Ndjock Ngana<\/b>, \u00e8 nato in Camerun nel 1952 e nel 1973 ha lasciato il suo paese per trasferirsi in Italia e attualmente vive a Roma. Ha seguito la strada dell\u2019impegno politico, sociale, culturale per la conservazione delle culture africane e per la diffusione delle altre culture. Infatti, nel 1989 ha fondato l\u2019\u201dAssociazione Baobab<\/b>\u201d con intellettuali africani e latinoamericani per l\u2019integrazione degli immigrati per la convivenza tra razze, culture, religioni e l\u2019 associazione Kel \u2018Lam (\”un bel giorno\” in lingua basaa).<\/p>

Fonte: Le Parole<\/a> <\/span><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua