News e Comunicazioni

Il 17 maggio è la data scelta dall’Unione europea per la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Dal 2007 infatti, ogni anno questo appuntamento è momento di riflessione e sensibilizzazione per parlare di omosessualità e di come contrastare i fenomeni di discriminazione.

Sappiamo bene che a tal proposito in Africa la situazione è molto delicata, soprattutto dopo l’ultima approvazione della legge in Uganda che prevede l’ergastolo per gli omosessuali. Come in Uganda in molti altri Paesi africani l’omofobia è protetta dalla legge, per un totale di 38 Paesi in cui essere gay è considerato un grave crimine!

I dati sono preoccupanti: secondo Amnesty, nel 2012 sono state uccise almeno sette persone a causa del loro orientamento sessuale; mentre una ricerca del Pew Research Center, dimostra che più del 60% degli abitanti del Sudafrica ritiene che l’omosessualità non dovrebbe essere accettata dalla società.

giornata-contro-omofobia
Proteste contro la legge anti-gay in Uganda

Insomma, il continente africano rischia di diventare sempre più intollerante, situazione spesso aggravata da regimi autoritari e povertà diffusa.

Esistono però le eccezioni, come nel caso del Sudafrica dove, nonostante la registrazione di un aumento degli episodi di intolleranza e crimini omofobi, alle persone dello stesso sesso è riconosciuto il diritto di sposarsi. Infine ci sono realtà che vanno controcorrente e hanno “decriminalizzato” l’omosessualità, come Capo Verde, Mauritius, São Tomé e Príncipe e le Seychelles. Piccoli passi avanti che devono incoraggiare e far ben sperare; sopratutto che rendono ancora più importante ricordarsi di celebrare questa giornata.

(fonte Amnesty International Onlus)

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 agosto 2020

News dal Kenya

Le Conseguenze del Lockdown per le Donne

La pandemia e il lockdown stanno colpendo duramente tutta la popolazione mondiale in termini economici, sanitari e sociali. In tutto il mondo ma soprattutto nei paesi più vulnerabili, donne e … Continua

29 luglio 2020

Coronavirus, News dal Kenya

Lettera dagli Slum: l'Appello di Davide

Condividiamo con voi l’appello del nostro coordinatore delle attività a Nairobi, Davide, che sta lavorando sul campo per contrastare l’emergenza alimentare e sociale che affligge la popolazione degli slum di … Continua

22 luglio 2020

News dal Kenya

Scuole chiuse fino a gennaio: il Kenya dimentica i bambini degli slum

“Tenere le scuole chiuse comporta molti più rischi che benefici”. The Economist (dal titolo di un articolo di qualche giorno fa)   Due settimane fa il ministero dell’istruzione keniano ha … Continua

× Come possiamo aiutarti?