News e Comunicazioni

Lo scorso week end a Nairobi è avvenuto un doppio attentato, che ha portato a dieci vittime e un totale di circa settanta feriti. Si è trattato di due esplosioni: una al mercato di Gikomba, alla periferia della città, l’altra su un minibus pubblico.

Le autorità non hanno ancora ricevuto alcuna rivendicazione, ma i sospetti si concentrano sugli estremisti somali di al Shabaab, l’organizzazione vicina ad Al Qaeda, che è responsabile del massacro al centro commerciale di Nairobi dello scorso settembre.

Kenya-Nairobi-aliceforchildren

Ancora una volta l’economia del Paese ne risentirà, soprattutto perché gli attacchi terroristici stanno aumentando proprio nelle mete più visitate dal turismo internazionale. L’esodo di turisti è già iniziato dopo l’allarme terrorismo lanciato qualche giorno fa da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Australia. È un dato di fatto che il turismo in Kenya è crollato di circa il 16% l’anno scorso, nonostante il rafforzamento delle misure di sicurezza.

Il presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha spronato la popolazione ad andare avanti “Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere il nostro settore turistico, che è tra i migliori al mondo”, ha aggiunto il capo dello Stato.

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

29 luglio 2020

Coronavirus, News dal Kenya

Lettera dagli Slum: l'Appello di Davide

Condividiamo con voi l’appello del nostro coordinatore delle attività a Nairobi, Davide, che sta lavorando sul campo per contrastare l’emergenza alimentare e sociale che affligge la popolazione degli slum di … Continua

22 luglio 2020

News dal Kenya

Scuole chiuse fino a gennaio: il Kenya dimentica i bambini degli slum

“Tenere le scuole chiuse comporta molti più rischi che benefici”. The Economist (dal titolo di un articolo di qualche giorno fa)   Due settimane fa il ministero dell’istruzione keniano ha … Continua

14 luglio 2020

Sostegno alla Comunità: #FAMIGLIA

Ognuno di noi ha la sua idea di cosa la parola “famiglia” voglia dire e nessuna di queste idee può essere considerata sbagliata o inesatta. Sappiamo che di paese in … Continua

× Come possiamo aiutarti?