News e Comunicazioni

Crescita e incertezza sono i due principali dati emersi dal Rapporto African Economic Outlook 2014 (AEO), il rapporto annuale sullo sviluppo economico del continente, pubblicato dalla Banca africana per lo sviluppo insieme all’Oecd Development Centre e al Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite.

L’economia africana è sicuramente in continua crescita: i dati parlano del +5% nel 2014 e del +6% nel 2015. Anche l’indice dello sviluppo umano è positivo, pari a +1,5%. La percentuale di persone che vive in estrema povertà è calata nelle regioni dell’Africa centrale, orientale, meridionale e occidentale anche se con molta lentezza poiché si parla di un 56,5% nel 1990 e di un 48,5% nel 2010. Inoltre nonostante la tendenza sia positiva, il numero effettivo di persone che vivono in condizioni di estrema povertà in queste quattro regioni è aumentato da 289,7 a 413,8 milioni negli stessi due decenni perché il tasso di natalità resta molto alto. Infine, gli indici della sanità e dell’istruzione sono cresciuti del 1,4 % tra il 2005 e il 2012.

economia-africa-aliceforchildren

Purtroppo il rapporto AEO 2014 parla anche di diseguaglianze sociali e debolezze politiche, fattori che generano una profonda incertezza nel futuro del continente nero. Dopotutto, l’esclusione e la disparità di accesso alle opportunità economiche e sociali, continuano a riguardare buona parte della popolazione africana.

Dunque l’Africa sta affrontando una crescita diseguale e molti paesi sono tuttora a rischio di un’inversione di tendenza, sia per l’instabilità politica che per la variabilità del clima che influenza in modo massiccio l’economia basata sull’agricoltura di sussistenza.

A fronte di tale incertezza, è necessario concentrarsi in attività volte all’inclusione sociale, l’uguaglianza e la sostenibilità ambientale. Alice for Children lavora in Kenya anche a tal proposito, ad esempio portando avanti progetti come Alice for Woman, programma volto a sostenere l’attività commerciale artigianale delle donne (e mamme) africane di Korogocho.

(Fonte: Nigrizia.it)

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 agosto 2020

News dal Kenya

Le Conseguenze del Lockdown per le Donne

La pandemia e il lockdown stanno colpendo duramente tutta la popolazione mondiale in termini economici, sanitari e sociali. In tutto il mondo ma soprattutto nei paesi più vulnerabili, donne e … Continua

29 luglio 2020

Coronavirus, News dal Kenya

Lettera dagli Slum: l'Appello di Davide

Condividiamo con voi l’appello del nostro coordinatore delle attività a Nairobi, Davide, che sta lavorando sul campo per contrastare l’emergenza alimentare e sociale che affligge la popolazione degli slum di … Continua

22 luglio 2020

News dal Kenya

Scuole chiuse fino a gennaio: il Kenya dimentica i bambini degli slum

“Tenere le scuole chiuse comporta molti più rischi che benefici”. The Economist (dal titolo di un articolo di qualche giorno fa)   Due settimane fa il ministero dell’istruzione keniano ha … Continua

× Come possiamo aiutarti?