News e Comunicazioni

L’onda di attacchi terroristici in Kenya non sembra essere ancora vicina alla fine. Nella serata di ieri, mentre gli abitanti della zona guardavano i mondiali in televisione, un gruppo di miliziani islamici ha attaccato la stazione di polizia e diversi hotel di Mpeketoni, cittadina costiera vicino alla più turistica Lamu.

Testimoni riportano che degli uomini armati a volto coperto hanno sequestrato un pulmino e l’hanno usato per compiere gli attacchi in giro per la città. Nel caso della stazione di polizia, prima hanno lanciato esplosivi e poi sono entrati per rubare le armi presenti.

Finora non è ancora chiaro chi siano i miliziani che hanno compiuto gli attacchi, ma secondo le dichiarazioni del portavoce dell’esercito, il Maggiore Emmanuel Chirchirè probabile che gli assalitori appartengano al gruppo di al-Shabab”. Tali supposizioni sono supportate dai recenti avvertimenti da parte del gruppo di miliziani somalo a proposito di altri attacchi pianificati.

Per ora le vittime sono circa 48, ma non è detto che il numero non aumenti.

BBC Africa

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

L\u2019onda di attacchi terroristici<\/b> in Kenya non sembra essere ancora vicina alla fine. Nella serata di ieri, mentre gli abitanti della zona guardavano i mondiali in televisione, un gruppo di miliziani islamici ha attaccato la stazione di polizia e diversi hotel di Mpeketoni<\/b>, cittadina costiera vicino alla pi\u00f9 turistica Lamu<\/b>.<\/span>
<\/p>

Testimoni riportano che degli uomini armati a volto coperto hanno sequestrato un pulmino e l\u2019hanno usato per compiere gli attacchi in giro per la citt\u00e0. Nel caso della stazione di polizia, prima hanno lanciato esplosivi e poi sono entrati per rubare le armi presenti.<\/p>

Finora non \u00e8 ancora chiaro chi siano i miliziani che hanno compiuto gli attacchi, ma secondo le dichiarazioni del portavoce dell\u2019esercito, il Maggiore Emmanuel Chirchir<\/b> \u201c\u00e8 probabile che gli assalitori appartengano al gruppo di al-Shabab<\/b><\/i>\u201d. Tali supposizioni sono supportate dai recenti avvertimenti da parte del gruppo di miliziani somalo a proposito di altri attacchi pianificati.<\/p>

Per ora le vittime<\/b> sono circa 48, ma non \u00e8 detto che il numero non aumenti.<\/p>

BBC Africa<\/a>
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua