News e Comunicazioni

I rinoceronti hanno vagato su questa terra indisturbati per 40 milioni di anni, ma la loro sopravvivenza è messa a rischio dagli uomini moderni. Il Hluhluwe-Imfolozi Park nella provincia di KwaZulu-Natal in Sudafrica, dal 1895 non solo costituisce il santuario più grande al mondo per i rinoceronti, ma anche l’epicentro della battaglia per proteggerli. Alla fine dell’Ottocento la popolazione del rinoceronte bianco era quasi estinta, ma grazie al lavoro e alla protezione del Parco, dagli anni ‘50 gli esemplari sono aumentati da 437 fino all’attuale cifra di 20mila esemplari in libertà. Con l’aumento degli esemplari sono aumentate anche le cacce di frodo: da 13 nel 2007 a 1004 nel 2013.

Ma non bastano i cacciatori di frodo a mettere a repentaglio la vita di questa specie millenaria, all’orizzonte si staglia la Ibutho Coal, una compagnia attiva nella estrazione mineraria che sta pianificando di aprire una miniera a brevissima distanza dal recinto della riserva. Tale miniera a cielo aperto infatti, avrà un forte impatto sull’ambiente inquinando fiumi e aria, e sulle comunità locali spingendole a spostarsi. Inoltre, la presenza di una miniera attiva a breve distanza è un magnete per attività criminali e per i cacciatori di frodo sarà quindi più facile entrare nel bioparco perché non ci sarà più il costante controllo di chi entra ed esce dal perimetro del parco.

Il portavoce del Dipartimento di Risorse Minerarie ha dichiarato che la Ibutho Coal sta seguendo le procedure standard di valutazione dell’impatto ambientale i cui risultati verranno poi inoltrati a comitato ambientale regionale, nel frattempo però sale l’ansia per il destino degli animali selvaggi ed in particolare per quello dei rinoceronti. 

The Guardian

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

I rinoceronti<\/b> hanno vagato su questa terra indisturbati per 40 milioni di anni, ma la loro sopravvivenza \u00e8 messa a rischio dagli uomini moderni. Il Hluhluwe-Imfolozi Park<\/b> nella provincia di KwaZulu-Natal in Sudafrica<\/b>, dal 1895 non solo costituisce il santuario pi\u00f9 grande al mondo per i rinoceronti, ma anche l\u2019epicentro della battaglia per proteggerli. Alla fine dell\u2019Ottocento la popolazione del rinoceronte bianco era quasi estinta, ma grazie al lavoro e alla protezione del Parco, dagli anni \u201850 gli esemplari sono aumentati da 437 fino all’attuale cifra di 20mila esemplari in libert\u00e0. Con l’aumento degli esemplari sono aumentate anche le cacce di frodo: da 13 nel 2007 a 1004 nel 2013.<\/span><\/p>

Ma non bastano i cacciatori di frodo<\/b> a mettere a repentaglio la vita di questa specie millenaria, all’orizzonte si staglia la Ibutho Coal<\/b>, una compagnia attiva nella estrazione mineraria che sta pianificando di aprire una miniera a brevissima distanza dal recinto della riserva. Tale miniera a cielo aperto<\/b> infatti, avr\u00e0 un forte impatto sull’ambiente inquinando fiumi e aria, e sulle comunit\u00e0 locali spingendole a spostarsi. Inoltre, la presenza di una miniera attiva a breve distanza \u00e8 un magnete per attivit\u00e0 criminali<\/b> e per i cacciatori di frodo sar\u00e0 quindi pi\u00f9 facile entrare nel bioparco perch\u00e9 non ci sar\u00e0 pi\u00f9 il costante controllo di chi entra ed esce dal perimetro del parco.<\/p>

Il portavoce del Dipartimento di Risorse Minerarie<\/b> ha dichiarato che la Ibutho Coal sta seguendo le procedure standard di valutazione dell\u2019impatto ambientale i cui risultati verranno poi inoltrati a comitato ambientale regionale, nel frattempo per\u00f2 sale l\u2019ansia per il destino degli animali selvaggi ed in particolare per quello dei rinoceronti. <\/p>

The Guardian<\/a>
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua