News e Comunicazioni

Il presidente Obama lunedì ha annunciato durante il summit Young African Leaders Initiative (YALI) davanti una platea costituita da 46 cittadini kenyoti e circa 450 giovani provenienti da diversi paesi africani che gli Stati Uniti creeranno un Leadership Centre in Kenya dove verranno formati giovani dell’Africa orientale per posizioni executive all’interno di imprese, istituzioni pubbliche e società civile. Non ci sarà solo il leadership centre in Kenya, ma ne verranno costruiti anche in Senegal, Ghana, Sudafrica. “Dall’anno prossimo i giovani africani potranno frequentare i centri per creare le loro reti di conoscenze, avere accesso alle ultime tecnologie ed essere formati in metodi manageriali e imprenditoriali”, ha aggiunto il Presidente.

Il centro in Kenya in particolare, svilupperà una partnership con Deloitte, una società di consulenza finanziaria di New York. Anche la Kenyatta University, la Kenya School of Government e l’Africa Nazarene University parteciperanno a questo progetto, ma la parte del leone appartiene a USAID che metterà a disposizione $38 milioni per la costruzione dei quattro centri regionali, e incanalerà ulteriori fondi provenienti da compagnie e fondazioni africane.

Rivolgendosi ai giovani trai 25 e 35 anni presenti al summit, selezionati per ricevere una fellowship per studiare 6 settimane nelle università americane, “Facciamo tutto ciò perché crediamo in voi”, ha detto Obama ai partecipanti dello YALI. “Credo che farete delle cose straordinarie”.

The Daily Nation

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Il presidente Obama<\/b> luned\u00ec ha annunciato durante il summit Young African Leaders Initiative (YALI)<\/b> davanti una platea costituita da 46 cittadini kenyoti e circa 450 giovani provenienti da diversi paesi africani che gli Stati Uniti creeranno un Leadership Centre in Kenya<\/b> dove verranno formati giovani dell\u2019Africa orientale per posizioni executive all’interno di imprese, istituzioni pubbliche e societ\u00e0 civile. Non ci sar\u00e0 solo il leadership centre in Kenya, ma ne verranno costruiti anche in Senegal, Ghana, Sudafrica. \u201cDall’anno prossimo i giovani africani potranno frequentare i centri per creare le loro reti di conoscenze, avere accesso alle ultime tecnologie ed essere formati in metodi manageriali e imprenditoriali<\/i>\u201d, ha aggiunto il Presidente.<\/span>
<\/p>

Il centro in Kenya in particolare, svilupper\u00e0 una partnership con Deloitte, una societ\u00e0 di consulenza finanziaria di New York. Anche la Kenyatta University, la Kenya School of Government e l\u2019Africa Nazarene University parteciperanno a questo progetto, ma la parte del leone appartiene a USAID<\/b> che metter\u00e0 a disposizione $38 milioni per la costruzione dei quattro centri regionali, e incanaler\u00e0 ulteriori fondi provenienti da compagnie e fondazioni africane.<\/p>

Rivolgendosi ai giovani trai 25 e 35 ann<\/b>i presenti al summit, selezionati per ricevere una fellowship per studiare 6 settimane nelle universit\u00e0 americane, \u201cFacciamo tutto ci\u00f2 perch\u00e9 crediamo in voi<\/i>\u201d, ha detto Obama ai partecipanti dello YALI. \u201cCredo che farete delle cose straordinarie<\/i>\u201d.<\/p>

The Daily Nation<\/a>
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua