News e Comunicazioni

Il 26 febbraio, la Cina ha ufficialmente annunciato il bando della durata di un anno sulle importazioni di avorio dal continente africano. Questa decisione permetterà un balzo in avanti nella protezione degli animali contro i bracconieri. Julius Cheptei, del Kenya Wildlife Service, commenta: “la recente decisione strategica da parte del governo cinese fornirà nuova energia alla lotta al bracconaggio nella regione”.

La cooperazione sino-kenyota in tema di protezione animale è finalmente sbocciata portando ad accordi tra i leader di entrambe le parti e concretizzandosi in un avanzato supporto tecnico cinese che permetterà il miglioramento della lotta: le strumentazioni donate dall’ambasciata cinese hanno finora contribuito a ridurre le attività di bracconaggio del 50% 

Stiamo assistendo ad un grande impegno politico da parte della Cina per eliminare questa pratica. Anche altri partner bilaterali dovrebbero seguire l’esempio e porre la parola fine a questa minaccia ambientale”, sottolinea Cheptei.

Global Times

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Il 26 febbraio, la Cina<\/b> ha ufficialmente annunciato il bando della durata di un anno sulle importazioni di avorio dal continente africano. Questa decisione permetter\u00e0 un balzo in avanti nella protezione degli animali contro i bracconieri. Julius Cheptei<\/b>, del Kenya Wildlife Service, commenta: \u201cla recente decisione strategica da parte del governo cinese fornir\u00e0 nuova energia alla lotta al bracconaggio nella regione<\/i>\u201d.<\/span>
<\/p>

La cooperazione sino-kenyota<\/b> in tema di protezione animale \u00e8 finalmente sbocciata portando ad accordi tra i leader di entrambe le parti e concretizzandosi in un avanzato supporto tecnico cinese che permetter\u00e0 il miglioramento della lotta: le strumentazioni donate dall’ambasciata cinese hanno finora contribuito a ridurre le attivit\u00e0 di bracconaggio del 50% <\/p>

\u201cStiamo assistendo ad un grande impegno politico da parte della Cina per eliminare questa pratica. Anche altri partner bilaterali dovrebbero seguire l\u2019esempio e porre la parola fine a questa minaccia ambientale<\/i>\u201d, sottolinea Cheptei.<\/p>

Global Times<\/a>
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua