News e Comunicazioni

Il 26 febbraio, la Cina ha ufficialmente annunciato il bando della durata di un anno sulle importazioni di avorio dal continente africano. Questa decisione permetterà un balzo in avanti nella protezione degli animali contro i bracconieri. Julius Cheptei, del Kenya Wildlife Service, commenta: “la recente decisione strategica da parte del governo cinese fornirà nuova energia alla lotta al bracconaggio nella regione”.

La cooperazione sino-kenyota in tema di protezione animale è finalmente sbocciata portando ad accordi tra i leader di entrambe le parti e concretizzandosi in un avanzato supporto tecnico cinese che permetterà il miglioramento della lotta: le strumentazioni donate dall’ambasciata cinese hanno finora contribuito a ridurre le attività di bracconaggio del 50% 

Stiamo assistendo ad un grande impegno politico da parte della Cina per eliminare questa pratica. Anche altri partner bilaterali dovrebbero seguire l’esempio e porre la parola fine a questa minaccia ambientale”, sottolinea Cheptei.

Global Times

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Il 26 febbraio, la Cina<\/b> ha ufficialmente annunciato il bando della durata di un anno sulle importazioni di avorio dal continente africano. Questa decisione permetter\u00e0 un balzo in avanti nella protezione degli animali contro i bracconieri. Julius Cheptei<\/b>, del Kenya Wildlife Service, commenta: \u201cla recente decisione strategica da parte del governo cinese fornir\u00e0 nuova energia alla lotta al bracconaggio nella regione<\/i>\u201d.<\/span>
<\/p>

La cooperazione sino-kenyota<\/b> in tema di protezione animale \u00e8 finalmente sbocciata portando ad accordi tra i leader di entrambe le parti e concretizzandosi in un avanzato supporto tecnico cinese che permetter\u00e0 il miglioramento della lotta: le strumentazioni donate dall’ambasciata cinese hanno finora contribuito a ridurre le attivit\u00e0 di bracconaggio del 50% <\/p>

\u201cStiamo assistendo ad un grande impegno politico da parte della Cina per eliminare questa pratica. Anche altri partner bilaterali dovrebbero seguire l\u2019esempio e porre la parola fine a questa minaccia ambientale<\/i>\u201d, sottolinea Cheptei.<\/p>

Global Times<\/a>
<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

16 giugno 2020

16 giugno 1976: gli Scontri di Soweto

Nel 1975, il Sud Africa stava vivendo gli anni della segregazione razziale, meglio nota come Apartheid. Nelson Mandela era in carcere da quasi dieci anni e da tempo ogni tentativo … Continua

× Come possiamo aiutarti?