News e Comunicazioni

#DAY43 

“Gli sbatti del lunedì mattina”

GOD SAVE THE LAVATRICE

Regole per sopravvivere a livello emotivo a 3 ore di bucato con bambini africani.

1) Sono più bravi di te a farlo. Sono molto più bravi di te quindi ascoltali.
2) Se ridono di te, hanno tutte le ragioni del mondo per farlo. Sei un adulto e non sai manco lavarti le cose. Non demoralizzarti.
3) Anche se pensi di aver capito la tecnica giusta non sfidarli con frasi tipo: “Chi finisce per ultimo la prossima maglietta lava due felpe dell’altro”. Perderai sempre perché loro conoscono sempre una tecnica più efficiente e ti toccherà lavare anche i loro vestiti.
4) Ci sono varie tecniche. All’inizio sembrano stupide e inutili. In realtà è la tua tecnica improvvisata che è stupida e inutile. Cerca di capire la loro di tecnica. (io ancora non l’ho capita).
5) Se cambi l’acqua ogni due magliette perchè ti sembra sporca sei un pirla. Loro usano l’acqua per 10 magliette e vengono sempre e comunque più pulite delle tue.
6) Se loro ti consigliano di stendere le cose pulite sui cespugli ascoltali.
7) Se ti consigliano di NON stendere le cose pulite sullo scivolo per i bambini ascoltali. Se non li ascolti le tue magliette si riempiranno dei segni del ferro arrugginito dello scivolo e soprattutto il fatto che tu abbia steso le tue cose sullo scivolo non frenerà i bambini dall’usarlo.
8) Rideranno di te e ti imploreranno di permettergli di lavarti le tue cose. NON cedere. Lasciati prendere per il culo ma non mollare. Questo è razzismo al contrario.
9) Controlla le nuvole, verrà a piovere esattamente quando ti sei dimenticato che hai steso tutti i tuoi vestiti fuori.
10) Sono più bravi di te sia a lavare sia a fare a gavettoni con l’acqua sporca. NON cominciare la battaglia di secchiate d’acqua perché la perderai.

LAVATRICE MI MANCHI TANTO.

Fonte: https://www.facebook.com/90daysinAfrica/?fref=ts

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua

28 ottobre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Rodgers

Continuiamo a raccontarvi le storie di alcuni dei nostri studenti di Alice Italian Food Academy. Dopo avervi parlato di Brian, cresciuto nel nostro orfanotrofio, oggi vi presentiamo un altro brillante … Continua

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua