News e Comunicazioni

C’era una volta una bimba italiana ed il suo papà che un bel giorno decidono di intraprendere un viaggio che cambierà le loro vite: andare ad incontrare Mitchelle, la parte africana della loro famiglia.

Il diario del loro incontro lo trovate qui, quello che vogliamo raccontarvi in questa pagina è ciò che è accaduto al ritorno dal loro fantastico viaggio.

Alice e Gianni, i nostri papà e sorellina a distanza, volevano regalare qualcosa di bello e utile a Mitchelle ed ai suoi compagni di scuola, si sa, a Dandora anche le cose più semplici che noi diamo per scontate sono importantissime e quindi non vi era che l’imbarazzo della scelta. Mitchelle però aveva un piccolo sogno nel cassetto…avere una bici! Una bici per dare una speranza a lei e a tutti i suoi compagni di classe, una bici per imparare a pedalare,  che oltre ad essere un bel esercizio fisico aiuta ad imparare a muoversi su due ruote, fondamentale per una città come Nairobi e nello slum, dove le distanze sono enormi.

Noi in Italia ed il nostro staff in loco eravamo titubanti, non abbiamo mai accettato un regalo così per i nostri bimbi, abbiamo sempre avuto paura per la loro sicurezza e di creare discriminazioni tra di loro. Gli insegnanti della nostra scuola Claires ed il loro fantastico Preside Amunga ci hanno tolto tutti i dubbi, dicendoci che sarebbe diventata la bici della scuola, che tutti i bimbi avrebbero potuto utilizzarla e che l’avrebbero usata come mezzo educativo e attività ludica.

Così un bel giorno abbiamo chiamato Gianni e Alice, comunicando che sì potevano regalare la bici a Mitchelle ed ai suoi amici.

Ora a qualche mese dalla consegna, questo il commento di Erika, la nostra responsabile in loco:

‘è un successo questa bici ed i professori hanno organizzato un momento in cui classe per classe in fila imparano a pedalare 🙂 ‘

Insomma W la bici e grazie ancora a Gianni e Alice!

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

16 giugno 2020

16 giugno 1976: gli Scontri di Soweto

Nel 1975, il Sud Africa stava vivendo gli anni della segregazione razziale, meglio nota come Apartheid. Nelson Mandela era in carcere da quasi dieci anni e da tempo ogni tentativo … Continua

× Come possiamo aiutarti?