News e Comunicazioni

Per i bambini delle baraccopoli di Nairobi e delle aree rurali più povere del Kenya andare a scuola è un sogno, donando 2 euro al 45542 li aiuti a realizzarlo!

Invia un sms o chiama il numero 45542

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali.

Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 2/5 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

 

AFC_Wall_Led_SMS_1800x450

 

2 euro per garantire il diritto all’istruzione ai bambini vulnerabili

La campagna sms solidale 1– 25 settembre 2017 intende sostenere il diritto allo studio ed il diritto alle cure e alla salute ai 2.500 bambini beneficiari dei progetti Alice for Children.

L’obiettivo della campagna è raggiungere 50.000 euro, quota che consentirebbe alla onlus di coprire i costi delle tasse scolastiche, delle uniformi e degli effetti personali dei 400 studenti della scuola primaria Alice Kilimanjaro e l’intero fondo spese mediche che copre le cure per tutti i bambini.

Sostieni la campagna anche sui social:

#smssolidale #infanziaabbandonata #sogno #studiare #scuola #call4change #backtoschool

Potrebbe anche interessarti

22 giugno 2018

Sharon: la creatività tra i fornelli

Il kick off di Alice Italian Food Institute è alle porte. Vi abbiamo raccontato di come Alice for children sia riuscita a realizzate a Nairobi una scuola di cucina italiana … Continua

15 giugno 2018

La prima classe di AIFA è pronta

Manca poco al suono della campanella della prima lezione della nostra Italian Food Academy ed i nostri studenti sono davvero entusiasti. I quindici ragazzi che presto siederanno tra i banchi … Continua

15 giugno 2018

News dal Kenya

I bambini di Alice Village cantano l'inno di Mameli all'Ambasciata Italiana

Come tutti gli anni, lo scorso 2 giugno l’Italia ha festeggiato l’anniversario della Repubblica, con parate, eventi e le esibizioni delle famose frecce tricolori. Forse non tutti sanno che la … Continua