News e Comunicazioni

Dona 2 euro al 45594: dal 26 marzo al 4 aprile hai la possibilità di contribuire a qualcosa di veramente importante insieme ad Alice for Children: grazie al tuo sms solidale un bambino delle baraccopoli di Nairobi vedrà realizzati il suo sogno più grande: andare a scuola e costruirsi un futuro.

Invia un sms o chiama il numero 45594

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali.

Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 2/5 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Scopri come il tuo euro può cambiare la vita di un bimbo delle baraccopoli di Nairobi


2 euro per garantire un futuro ai 60 bambini orfani ospiti delle nostre case

La campagna sms solidale 26 marzo – 4 aprile intende sostenere il diritto allo studio, alle cure ed una dieta equilibrata ai 60 bambini ospiti dei nostri 2 orfanotrofi siti a Nairobi.

L’obiettivo della campagna è raggiungere 50.000 euro, quota che consentirebbe alla onlus di coprire tutti i costi di mantenimento dei bambini nelle case

Sostieni la campagna anche sui social:

#smssolidale #infanziaabbandonata  #call4change

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 agosto 2020

News dal Kenya

Le Conseguenze del Lockdown per le Donne

La pandemia e il lockdown stanno colpendo duramente tutta la popolazione mondiale in termini economici, sanitari e sociali. In tutto il mondo ma soprattutto nei paesi più vulnerabili, donne e … Continua

29 luglio 2020

Coronavirus, News dal Kenya

Lettera dagli Slum: l'Appello di Davide

Condividiamo con voi l’appello del nostro coordinatore delle attività a Nairobi, Davide, che sta lavorando sul campo per contrastare l’emergenza alimentare e sociale che affligge la popolazione degli slum di … Continua

22 luglio 2020

News dal Kenya

Scuole chiuse fino a gennaio: il Kenya dimentica i bambini degli slum

“Tenere le scuole chiuse comporta molti più rischi che benefici”. The Economist (dal titolo di un articolo di qualche giorno fa)   Due settimane fa il ministero dell’istruzione keniano ha … Continua

× Come possiamo aiutarti?