News e Comunicazioni

Alice Italian Food Academy è pronta a far nascere e crescere piccoli, grandi chef. A luglio è in partenza la prima casse e da qualche settimana abbiamo iniziato a raccontarvi le storie dei ragazzi che prenderanno posto tra i banchi di scuola. Al fianco dei protagonisti che giungeranno a Nairobi direttamente dal Carlo Porta di Milano, anche lo staff locale si prenderà cura dei nostri ragazzi affinché possano impegnarsi e dare il meglio per divenire futuri chef e poter avere, così, un mestiere da spendere nel loro prossimo futuro.

Vi abbiamo già parlato di chi, armato di passione e uniforme da chef, partirà presto per Nairobi con una valigia piena di aspettative che hanno tutta l’aria di essere confermate, se non addirittura superate. Abbiamo, però, anche iniziato a parlarvi dei protagonisti e dei diretti beneficiari del nostro corso di cucina italiana: i bambini che, cresciuti in una baraccopoli, hanno deciso di investire nel loro futuro per darsi un’opportunità. L’opportunità di vivere dignitosamente in Kenya.

Piccoli grandi chef

Oggi vi parliamo di Hamisi, che per molto tempo è stato ospite di Alice Village, fin da quando era piccolino. Oggi vive a Dandora, con Benter, cuoco della nostra scuola primaria Alice School di Korokocho.  Hamisi ha già seguito un corso di food and beverage, promosso da SOS Village, ed è proprio tra i banchi di scuola che ha scoperto la sua passione per la cucina e le ricette. Da grande vuole essere uno chef.

Il percorso di studi presso SOS Village è strutturato in due anni + due anni: al termine dei primi due anni di studi è previsto l’esame di artisan, esame brillantemente superato da Hamisi. I due anni successivi di Craft, sono quelli che offrono l’opportunità ai ragazzi di accedere al nostro corso di specializzazione in cucina italiana presso Italian Food Academy.

Hamisi è pronto e non vede l’ora di prendere parte alla nostra Italian Food Academy, per poter apprendere nuove tecniche di cucina ed affinare le abilità di sala.

Hamisi ha la passione per la cucina nel sangue ed è molto emozionato all’idea di poter imparare i segreti della cucina italiana direttamente da professionisti italiani. Nelle prossime settimane vi racconteremo le storie di altri piccoli grandi chef che presto cresceranno ad Alice Village.

Potrebbe anche interessarti

20 luglio 2018

Inseguire i sogni ad ogni costo

Sharon, Hamisi, Everline, Mercelyne: sono soltanto alcuni dei quindici ragazzi che prenderanno posto tra i banchi della Italian Food Academy a partire dal prossimo 30 luglio. Quindici ragazzi che per … Continua

19 luglio 2018

Diari dei volontari

La prima volta del Taekwondo ad Alice Village

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. … Continua

13 luglio 2018

Una ragazza dal passato difficile

Il 30 luglio è il giorno in cui apriremo ufficialmente la nostra Alice Italian Food. Nei prossimi giorni lo staff italiano partirà per Nairobi, dove ad attenderli troveranno quindici ragazzi … Continua