News e Comunicazioni

Il giorno del compleanno è, forse, la giornata più attesa da un bambino dopo il Natale; forse un po’ meno magiche della notte tra il 24 e il 25 dicembre, tuttavia, per un bimbo le ore che precedono il giorno del compleanno sono ore di attesa, emozione e sfarfallii nello stomaco: i regali, i pensierini da portare ai compagni di scuola, la torta con le candeline (decorata, magari, con il personaggio preferito dei cartoni), famiglia e amici che cantano “Tanti Auguri a te!”. E, naturalmente, la festa vera e propria: prima che imperversassero party organizzati in fast food e luoghi appositamente creati per queste occasioni, la festa di compleanno si svolgeva a casa, con bibite gasate, patatine, leccornie di ogni genere e con il solo e unico obiettivo di stravolgere qualsiasi piano preparato dai genitori, per divertirsi, sfogarsi e, perché no, godersi un giorno al centro dell’attenzione di tutti.

Come in tutte le famiglie con figli, anche la nostra grande famiglia ad Alice Village festeggia i compleanni dei propri bambini e lo fa seguendo un metodo collaudato (soprattutto, dettato da ragioni pratiche), che è diventato ormai una tradizione, di cui anche i volontari provenienti dall’Italia hanno avuto testimonianza: ogni mese, solitamente in un weekend concordato tra le mamies e lo staff locale, si organizza un’unica giornata in cui vengono festeggiati tutti i bambini nati in quel mese.

foto-mie-492

Il numero dei festeggiati varia generalmente da 2 a 7 e capita, a volte, che qualche bambino sostenga di essere nato in due momenti diversi dell’anno; sta alle pazienti mamies, che tengono i registri delle nascite, sfatare questo fenomeno più unico che raro e riportare l’ordine.

La festa si tiene generalmente nella mensa dei bambini o, nei casi in cui il tempo lo permette, all’aperto, nel curatissimo giardino di Alice Village; è una giornata attesa non solo dai festeggiati, ma da tutti i piccoli ospiti della Children Home, che, per qualche ora, sono tutti protagonisti di un grande evento.

Cosa non può mancare a una festa di compleanno? Be’, naturalmente, la torta: generalmente sguarnita di candeline (anche perché i bambini festeggiano di solito età differenti), fa comunque la felicità di tutti i presenti. Non manca poi un succo di frutta e, se sono presenti volontari, anche dei festoni per rallegrare la stanza (o il prato).

20180512_175855

Per non fare torto a nessuno, il nostro staff fa in modo che i bambini abbiamo tutti il medesimo regalo: un quaderno o un astuccio nuovi, un cappellino colorato (vanno molto i berretti invernali, nonostante la temperatura di giorno raramente scenda sotto i 16 gradi), delle magliette o dei libri; tutti doni ambiti per i piccoli ospiti della Children Home. I più spavaldi non vedono l’ora di salire in piedi sulla panca per gonfiare il petto, mentre tutti i presenti cantano “Happy birthday to you” (nelle versioni inglese, swahili e italiana), mentre i più timidi si alzano con riluttanza, mentre tengono lo sguardo basso o sorridono arrossendo.

Grazie alla presenza dei volontari, molto volenterosi e dotati di una grande fantasia, la giornata può trasformarsi in un tripudio di festoni e colori o in un susseguirsi di giochi più o meno organizzati, a cui i bambini di Alice Village, sempre grazie ai nostri super volontari, hanno fatto quasi l’abitudine.

20180512_183036

In questo mese di agosto, il compleanno dei bambini è stato festeggiato domenica 5; si è trattato di un weekend davvero eccezionale, visto che il giorno precedente si è tenuta la cerimonia di apertura della scuola di cucina italiana, durante la quale anche i bimbi hanno avuto occasione di assaggiare le prelibatezze preparate dallo staff e dagli studenti della Alice Italian Food Academy.

Non sappiamo ancora quando si festeggeranno i compleanni dei bambini nati a settembre, ma di una cosa siamo certi: sarà come sempre un regalo speciale, per tutti.

Potrebbe anche interessarti

25 settembre 2018

News dal Kenya

I nostri piccoli musicisti incontrano la tradizione colombiana.

Si dice che la musica scorra nelle vene del continente africano e dei suoi abitanti; per nostra esperienza, sappiamo che la musica è un’ispirazione per molti bambini delle baraccopoli di … Continua

6 settembre 2018

AIFA

I nostri supereroi tornano a casa...

Hanno preparato decine di piatti, parlato inglese, italiano e un po’ di swahili, combattuto con il brutto tempo, gli insetti e la corrente ballerina, affrontato lezioni teoriche e pratiche e … Continua

31 agosto 2018

News dal Kenya

Francesco (e Charity Stars) in visita a Nairobi.

“Ed eccoci qui. Con il sogno di rivoluzionare le modalità di raccolta fondi per la beneficenza, abbiamo dato vita ad un team di persone con una forte passione per il … Continua