News e Comunicazioni

Eccoci con il resoconto della serata dello scorso 21 marzo, dedicata alla buona cucina e alla solidarietà. A raccontarvi cos’è successo è proprio la nostra Sonia Peronaci, che ci ha ospitato presso il suo spazio Sonia Factory e ha preparato un aperitivo e un buffet strepitoso per tutti i nostri ospiti. Ecco cosa scrive Sonia sul suo blog (www.soniaperonaci.it):

 

La cucina ha mille volti, mille colori e altrettante sfumature: per questo, mi piace; perché è capace di creare legami che mai avresti potuto immaginare! E oggi voglio raccontarti Storie di buone cucina, che si sono intrecciate al mio destino, o meglio, di come l’Italia e il Kenya abbiamo trovato uno stretto legame proprio nel mondo che io preferisco.

IL PROGETTO

Ma andiamo per gradi: lo scorso 21 marzo è stata una giornata speciale, anzi, direi molto speciale, in cui protagoniste sono state la solidarietà e il buon cibo. Proprio alla Sonia Factory, infatti, ha avuto luogo una serata di fundraising destinata a raccogliere fondi e raccontare l’operato di Alice for Children a Nairobi.

Devi sapere che questa onlus milanese lavora in Kenya da più di dieci anni, promuovendo progetti di scolarizzazione, assistenza sanitaria e sviluppo per i bambini delle baraccopoli di Nairobi. Tanti sono i passi che sono stati fatti in diversi ambiti, tanto che io voglio parlarti proprio di un giovane progetto, realizzato in collaborazione con l’Istituto Carlo Porta di Milano: nel 2018 è nata “Alice Italian Food Academy”, la prima scuola professionale di cucina italiana in Kenya, pensata per dare ai ragazzi delle baraccopoli la certezza di un lavoro qualificato e quindi l’opportunità di un futuro migliore.

#STORIEDIBUONACUCINA

Dicevamo. La Sonia Factory ha aperto le sue porte, ospitando un divertente cooking show di Sonia a fianco del Professor Luca Cribiù, che lo scorso anno ha trascorso un mese a Nairobi insegnando ricette italiane.

Per non parlare poi del buffet dei dolci: una meraviglia! Pensa, è stato curato dai professori e dai i ragazzi del Carlo Porta di Milano che si sono occupati anche dell’accoglienza e del servizio. Ah! Dimenticavo: oltre agli splendidi dolci, sotto gli occhi dei presenti sono state magistralmente preparare golosissime uova di Pasqua in un dolcissimo cooking show!

GRAZIE!

Grazie alla generosità dell’azienda agricola Il Botolo e delle aziende vinicole Bortolin Angelo e Podere Italiano, i cui vini hanno accompagnato la serata, grazie all’Istituto Carlo Porta e a tutti gli sponsor della serata!

 

Grazie Sonia!

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

25 febbraio 2020

#ParoleVere: Silvia, un Genitore a Distanza a Nairobi

Sicuramente uno dei momenti più emozionanti dell’essere Genitore a Distanza con Alice for Children è quello in cui si ha la possibilità di incontrare di persona il bambino che si … Continua

11 febbraio 2020

Contro la Malnutrizione con la Chiesa Valdese

Sono ormai più di quattro anni che ci impegniamo attivamente contro la malnutrizione di cui soffrono molti bambini keniani: grazie al progetto Food for Life, supportato da Fondazione Mediolanum, abbiamo potuto … Continua

6 febbraio 2020

Giornata contro le Mutilazioni Genitali Femminili

Oggi, 6 febbraio, è la Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili (FGM – Female Genital Mutilation). Molti di voi avranno sentito parlare di queste pratiche, ma oggi vogliamo fare … Continua