News e Comunicazioni

Lavenda e Lewis sono due gemellini di sei anni che vivono nella baraccopoli di Korogocho, a Nairobi, insieme alla mamma Mercy e a tre fratellini. La vita di questa famiglia è simile a quella di tanti altri abitanti delle baraccopoli keniane: una storia difficile, che noi abbiamo il dovere di raccontare, non con l’intento di fare carità o di commuovervi a ogni costo, ma con quello di dare a questi bambini e a questi genitori una voce, che possa essere ascoltata a migliaia di chilometri di distanza.

Perché Lavenda e Lewis vivono una situazione di emergenza e stanno cercando dei genitori a distanza -> https://adozione-a-distanza.aliceforchildren.it/?o=15

La vita di mamma Mercy si divide tra il lavoro all’interno della discarica di Dandora (una delle più grandi d’Africa) e la cura dei suoi cinque figli: Mercy scava a mani nude nella spazzatura per più di 10 ore al giorno, per raccogliere materiali riciclabili da rivendere e per guadagnare qualche soldo per sé e la sua famiglia. Quando torna a “casa”, è difficile per lei prendersi cura dei bambini e, soprattutto, con il suo scarso stipendio (circa 2 dollari al giorno), è complicato mettere del cibo in tavola per tutti e provvedere alle spese scolastiche e mediche. La loro casa è una baracca di lamiere, dove tutti dormono e mangiano in una sola stanza di pochi metri quadrati.

Lavenda, Lewis, mamma Mercy e due fratellini.

La vita di Mercy, complicata ulteriormente dalla sua salute precaria piagata dall’HIV, e dei suoi bambini ha conosciuto un notevole sollievo grazie al nostro programma di sostegno a distanza: i fratellini di Lavenda e Lewis possono frequentare la nostra scuola elementare con regolarità, avere un pasto caldo al giorno, avere un’assistenza medica di alta qualità e stare lontani dal lavoro in discarica.

I nostri due gemellini stanno ancora cercando dei sostenitori a distanza che diano loro le stesse opportunità che hanno i loro fratelli.

Per questo abbiamo voluto raccontarvi la storia di Lavenda e Lewis e della loro famiglia: i due gemellini vivono una reale situazione di emergenza e, se non troveranno presto dei sostenitori a distanza, non riusciranno a uscirne.

Adottando a distanza i nostri due gemellini, darete loro una possibilità concreta di crescere lontani dalla discarica, come è successo ai loro fratelli e a tutti i bambini sostenuti dai genitori di Alice for Children. Ecco il link per sapere come fare -> https://adozione-a-distanza.aliceforchildren.it/?o=15 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

14 luglio 2020

Sostegno alla Comunità: #FAMIGLIA

Ognuno di noi ha la sua idea di cosa la parola “famiglia” voglia dire e nessuna di queste idee può essere considerata sbagliata o inesatta. Sappiamo che di paese in … Continua

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

× Come possiamo aiutarti?