News e Comunicazioni

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti grazie alla sua tenacia e alla sua diligenza: il suo nome è Irene.

Anche Irene è cresciuta nel nostro orfanotrofio, dove è arrivata 8 anni fa, all’età di 11 anni. Insieme a lei, sono stati accolti ad Alice Village anche i suoi tre fratelli, Eunice, Paul e Michael. La cosa più difficile, quando nel nostro orfanotrofio arrivano 2 o più fratelli, è trovare dei sostenitori a distanza nell’immediato per tutti loro. Questi quattro fratelli non solo sono stati sostenuti da subito, ma hanno addirittura trovato una coppia che ha adottato a distanza tutti: i nostri genitori a distanza Alfeo e Nadia aiutano ormai da quasi 10 anni la nostra associazione e, in particolare, questi 4 ragazzi. Dato che entrambi hanno ormai superato i 70 anni, vengono identificati da tutti noi, in modo affettuoso, come i nostri “nonni a distanza”.

Irene ha iniziato i corsi di quest’anno con una grande tenacia e sta facendo enormi progressi, soprattutto nel campo della pasticceria, che sembra appassionarla molto.

È difficile raccontare cosa può voler dire per una ragazza nata in una baraccopoli e cresciuta da orfana potersi specializzare in un mestiere e poter presentare un curriculum scolastico che comprende una specializzazione in cucina e pasticceria italiana. La nostra scuola di cucina è una grande opportunità per tutti, ma lo è a maggior ragione per una giovane donna keniana in cerca di riscatto.

Irene sta acquisendo tanti strumenti, pratici e teorici, che potrà e dovrà mettere a frutto una volta uscita dalla nostra Academy. Nonostante il nostro aiuto, non sarà una strada in discesa, ma siamo sicuri che Irene ha tutte le carte per poter diventare una cuoca di successo.

E se la storia dei suoi successi iniziasse proprio dal Premio Ricette di Bontà, che verrà assegnato da Il Cucchiaio d’Argento alla fine di novembre? Chissà che Irene possa essere una delle vincitrici di questo importante premio…

IN BOCCA AL LUPO IRENE!

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 luglio 2020

Volontariato a Distanza

Fin dall’inizio della nostra esperienza di cooperazione e sviluppo in Kenya, abbiamo promosso un programma di volontariato internazionale per tutti coloro che vogliono dare una mano e fare un’esperienza davvero … Continua

25 giugno 2020

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Gianluca e la sua esperienza come volontario

Ci sarebbe piaciuto rivederlo di persona, ma è stato comunque piacevole parlare via Skype con Gianluca, un ragazzo toscano di 40 anni partito con noi la scorsa estate per Nairobi. … Continua

16 giugno 2020

16 giugno 1976: gli Scontri di Soweto

Nel 1975, il Sud Africa stava vivendo gli anni della segregazione razziale, meglio nota come Apartheid. Nelson Mandela era in carcere da quasi dieci anni e da tempo ogni tentativo … Continua

× Come possiamo aiutarti?