News e Comunicazioni

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e sponsor tenutosi i primi giorni del mese.

Dal 30 ottobre al 4 novembre abbiamo avuto il piacere di avere con noi a Nairobi la chef Nadia Gherardi, la nostra mamma a distanza e sostenitrice Federica con sua sorella e le sue nipoti (anche loro genitori a distanza), un gruppo di storici sostenitori della nostra associazione (Marco, Massimo, Camilla e Ludovica con marito e figli), quattro amici della nostra Virginia (Alessandro, Alfredo, Andrea e Micol) con le loro famiglie, il presidente di Santa Tecla Immobiliare Vittorio De Caprio con sua figlia Sofia e la famiglia di Virginia: il papà Claudio, la mamma Daniela, la sorella Claudia e la cugina Mariasole.

Sono stati tanti i momenti di emozione e di gioia: nel nostro Alice Village, si è tenuta una commovente cerimonia in ricordo di Virginia, durante la quale i bambini hanno cantato per lei e deposto dei fiori e il nostro staff ha affisso una targa in sua memoria. La festa per Virginia è continuata a Dandora, dove è stato inaugurato il nuovo Day Care Centre dedicato a lei e decorato con un bellissimo murales composto, in parte, dalle impronte delle mani dei suoi amici e della sua famiglia. Sia a Dandora che a Korogocho abbiamo inaugurato i nuovi compound, con nuove aule, nuove biblioteche, nuovi bagni e nuove cucine, grazie al supporto degli sponsor Locauto, Fondazione Mediolanum e Cristina Manuli. Anche ad Alice Village non sono mancati i festeggiamenti e i momenti di grande emozione, grazie all’inaugurazione della nuova aula della nostra Alice Italian Food Academy e al discorso di Vittorio De Caprio, cuore dell’iniziativa di raccolta fondi per costruire questo nuovo spazio per i nostri futuri chef.

Gli eventi non si sono interrotti con il ritorno in Italia dei nostri ospiti: il giorno 9 novembre abbiamo avuto il privilegio di avere con noi a Nairobi un gruppo di Fondazione Mediolanum, con la presidente Sara Doris, suo marito e responsabile della comunicazione Oscar De Montigny e il vicepresidente Virginio. Da anni Fondazione Mediolanum sostiene Alice For Children e i nostri progetti a Nairobi, ma per la prima volta Sara e gli altri hanno toccato davvero con mano i nostri progetti: ad Alice Village hanno dipinto, lavorato nell’orto e preparato i regali per i compleanni dei nostri bambini dell’orfanotrofio, mentre a Dandora hanno distribuito il cibo alle famiglie sostenute grazie al programma sponsorizzato dalla fondazione, Food for Life. Hanno avuto modo di visitare le baraccopoli di Korogocho e Dandora, entrare nella discarica, conoscere i bambini e le famiglie, visitare il nostro Baby Care Centre e cenare nella nostra Food Academy, assaggiando le pietanze preparate dai nostri futuri chef.

Un viaggio davvero importante e toccante per tutti coloro che vi hanno preso parte.

Grazie a tutti i nostri ospiti, al nostro staff, agli sponsor e a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo!

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

25 febbraio 2020

#ParoleVere: Silvia, un Genitore a Distanza a Nairobi

Sicuramente uno dei momenti più emozionanti dell’essere Genitore a Distanza con Alice for Children è quello in cui si ha la possibilità di incontrare di persona il bambino che si … Continua

11 febbraio 2020

Contro la Malnutrizione con la Chiesa Valdese

Sono ormai più di quattro anni che ci impegniamo attivamente contro la malnutrizione di cui soffrono molti bambini keniani: grazie al progetto Food for Life, supportato da Fondazione Mediolanum, abbiamo potuto … Continua

6 febbraio 2020

Giornata contro le Mutilazioni Genitali Femminili

Oggi, 6 febbraio, è la Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili (FGM – Female Genital Mutilation). Molti di voi avranno sentito parlare di queste pratiche, ma oggi vogliamo fare … Continua