Diventa un sostenitore
di Alice for Children

SCOPRI IL NOSTRO PROGETTO DI SOSTEGNO COMUNITARIO PER LE FAMIGLIE DELLE BARACCOPOLI.
A PARTIRE DA 9 EURO AL MESE.

Famiglie alla fame: aiutiamo la comunità

Alice for Children si occupa di sostegno all’infanzia in Kenya dal 2007 a fianco dei bambini delle baraccopoli di Dandora e Korogocho. Oggi circa 2500 bambini sono protetti dall’inferno del lavoro minorile nelle discariche a cielo aperto della capitale, frequentano le nostre scuole e possono contare su un programma di sostegno scolastico, alimentare e sanitario grazie ai sostenitori del nostro programma di adozione a distanza. Il 2020 si sta rivelando un anno drammatico per la nostra associazione. L’arrivo della pandemia ha sconvolto il mondo e ha messo in ginocchio le aree già povere e disagiate del pianeta. Gli slum Nairobi sono certamente una di queste aree. A causa delle misure restrittive imposte dal governo keniota (lockdown), le famiglie delle baraccopoli stanno vivendo giorni infernali. Le persone non possono più uscire a guadagnare quello che prima bastava per il sostentamento alimentare di base.  Con la chiusura delle scuole i bambini non hanno più accesso nemmeno all’unico pasto garantito della giornata che prima consumavano nelle nostre scuole.

A queste persone oggi manca il cibo!

Di fronte ad una vera e propria crisi alimentare e sociale, abbiamo dovuto ridefinire con urgenza il nostro intervento all’interno delle baraccopoli e mettere in campo una serie di azioni per sostenere non solo i bambini, ma le loro famiglie. E quindi l’intera comunità. Questo programma di sostegno alla comunità è il nostro piano di azione concreto che possiamo portare avanti solo grazie al contributo dei nostri sostenitori, per dare a queste persone una possibilità di sopravvivenza che in questo momento non avrebbero e per creare un ciclo virtuoso di sostegno che aiuti le famiglie degli slum a resistere e a risollevarsi.

Il contributo è personalizzabile: scegli tu quanto donare

Cos’è successo a Nairobi in questi mesi?

Image

Dopo 13 anni di esperienza negli slum della capitale, operiamo con sicurezza e competenza nel contesto infernale delle baraccopoli e conosciamo bene le drammatiche condizioni di vita di queste famiglie.

Ma nei mesi appena passati, la minaccia del Coronavirus ci ha messo di fronte ad una vera emergenza nell’emergenza. Abbiamo dovuto agire subito trovando nuove soluzioni a vecchi problemi (la fame e la povertà) e adattando il nostro operato alle emergenze e agli ostacoli che incontravamo (lockdown e coprifuoco).

 

Le conseguenze del lockdown, la crisi sociale, la mancanza di cibo, la paura del contagio, l’assenza totale di misure di sostegno sociale hanno peggiorato in modo drammatico il contesto in cui lavoriamo e le condizioni di vita delle famiglie che qui devono sopravvivere.

L’emergenza più grave che sta colpendo le famiglie degli slum è quella alimentare.

La comunità delle baraccopoli è oggi formata da moltissime famiglie alla fame ed è colpita da quella che abbiamo chiamato, a ragion d’essere, la covid-poverty.

SCARICA IL DOSSIER

Dalla povertà all’emergenza fame!

Da sempre la comunità degli slum di Nairobi vive in condizioni di povertà assoluta. Negli slum di Dandora e Korogocho mancano i servizi essenziali e le persone vivono confinate in baracche fatiscenti di pochi metri quadrati senza acqua corrente né elettricità. Le condizioni igieniche sono pessime e non esiste alcuna forma di assistenza sociale o sanitaria.

Con la chiusura delle scuole, delle già deboli attività commerciali e di lavoro informale, l’imposizione del coprifuoco notturno, le famiglie degli slum si sono ritrovate letteralmente rinchiuse nelle loro baracche, senza poter lavorare e quindi guadagnare quel poco che prima riuscivano a racimolare per il sostentamento alimentare di base.

Le condizioni di vita della comunità delle baraccopoli sono peggiorate drasticamente. L’ emergenza sociale, alimentare e sanitaria si è aggravata ed è già diventata irreversibile per moltissime persone. Centinaia di migliaia di famiglie che prima riuscivano in qualche modo a cavarsela, oggi non riescono a mangiare per giorni e hanno bisogno del nostro aiuto per poter uscire dall’emergenza. Per questo non possiamo tirarci indietro e dobbiamo agire subito.

Il nuovo ciclo del sostegno

La realtà drammatica di queste famiglie ci ha messo di fronte alla necessità di ampliare con urgenza il nostro raggio d’azione.

Abbiamo quindi avviato un programma di sostegno alla comunità con l’obiettivo di fare la differenza per un numero sempre maggiore di persone, sia nell’immediato che sul lungo termine.

Il programma si struttura attraverso una serie di azioni volte a creare un ciclo virtuoso del sostegno.

  • La prima azione riguarda il sostegno alimentare. Il nostro obiettivo primario con ogni famiglia sarà quello di evitare che queste persone, bambini e adulti, muoiano di fame o si ammalino gravemente per mancanza di cibo.
  • Interveniamo tempestivamente per aiutare le persone che non mangiano da giorni, soffrono di denutrizione o malattie croniche e hanno perso il lavoro, consegnando un pacchetto di cibo mensile per il sostentamento alimentare di base della famiglia.
  • Grazie al prezioso lavoro delle nostre social worker  garantiamo loro l’assistenza sociale e supportiamo la ripartenza o la nascita di piccole attività lavorative e lavoro informale con programmi di l’I.G.A. (Income Generating Activity) e micro-credito.

Il ciclo del sostegno che vogliamo attivare è un percorso virtuoso che si inserisce in un progetto ampio e consolidato di solidarietà pro-attiva che portiamo avanti da più di 13 anni.

Vuoi sostenere il nostro programma di sostegno alle famiglie?

La donazione ricorrente è il modo più efficace per sostenere questo progetto e garantirne la sostenibilità nel tempo. Il contributo regolare dei sostenitori ci permette di implementare le azioni sistematiche e a lungo termine per le famiglie degli slum, dare continuità al progetto e produrre un impatto significativo sull’intera comunità.

Come sostenitore regolare potrai dare il tuo contributo mensile per aiutarci a portare avanti le azioni del ciclo del sostegno comunitario.

  • Decidi tu l’importo e la frequenza del tuo contributo (a partire da 9 euro al mese)
  • Puoi anche decidere di aumentare o diminuire la tua donazione mensile nel corso tempo
  • Ogni 4 mesi riceverai un Report di Progetto in cui ti aggiorneremo sugli obiettivi raggiunti
  • Se lo vorrai, potrai partire con noi per Nairobi per visitare le scuole e l’orfanotrofio, conoscere lo staff locale, alcune  famiglie del progetto e quindi toccare con mano i risultati del tuo aiuto

La solidarietà all’Africa non deve essere considerata come una donazione a fondo perduto, ma un generoso investimento sociale che nel tempo tornerà alla comunità!

 

IL CICLO DEL SOSTEGNO

SOSTEGNO ALIMENTARE

Ci occupiamo della distribuzione di un pacchetto alimentare contenente cibo proteico essenziale (farina, olio di semi, latte).

Gli adulti e i bambini possono quindi mangiare ogni giorno e risollevarsi da eventuali condizioni di denutrizione o malnutrizione.

ASSISTENZA SOCIALE

La nostra assistente sociale visita regolarmente la comunità per monitorare le famiglie.

Vogliamo tenere sotto controllo eventuali casi urgenti che necessitano di assistenza tempestiva.

MICROCREDITO

Lavoriamo a un programma di microcredito per dare alle famiglie la possibilità di avviare o risollevare le attività lavorative informali che sono state chiuse (piccoli negozi, chioschi, vendita ambulante...)


IL REPORT DEGLI OBIETTIVI

Ogni quattro mesi ti invieremo il Report di Progetto per raccontarti quello che abbiamo fatto grazie al tuo contributo.

Gli indicatori principali saranno due: il numero delle famiglie che sono entrate nel programma e quelle che non hanno più bisogno del nostro aiuto perché sono riuscite ad uscire dalla situazione di emergenza.

Quest’ultimo dato risulta particolarmente significativo ed è quello che speriamo andrà ad aumentare nel tempo insieme al numero delle famiglie inserite nel programma.

Questo report è molto importante sia per la nostra associazione che per te: da una parte, noi potremo tenere monitorato il nostro intervento e capire dove possiamo migliorarci e dove invece stiamo già facendo bene. Dall’altra parte, tu avrai sotto gli occhi la dimensione del tuo impatto sulla comunità delle baraccopoli.

Sarà inoltre un modo piacevole e costante per tenerci in contatto e magari avere anche un tuo feedback sul progetto che porteremo avanti insieme.

Più allargheremo il nostro raggio d’azione, più l’impatto sociale del programma sarà ampio e consistente, più famiglie diventeranno indipendenti e usciranno dal programma!

IL TUO CONTRIBUTO È FONDAMENTALE

Mai come in questi tempi abbiamo tutti compreso quanto l’agire insieme sia fondamentale per il benessere della comunità.

La nostra associazione opera in uno dei luoghi più difficili del continente africano e abbiamo capito da tempo che quello che facciamo è una goccia nel mare del bisogno di questi bambini e di queste famiglie.  Ma ognuna di queste azioni è necessaria e fondamentale per la lotta alla povertà.

Ogni piccolo contributo diventa davvero importante se portato avanti insieme a una comunità di sostenitori che condividono i nostri principi e i nostri obiettivi.

 

GRAZIE DI CUORE!

 

× Come possiamo aiutarti?