News e Comunicazioni

Londra – È stato stimato che nei Paesi meno sviluppati mezzo milione di bambini muoiono ogni anno a causa del virus gastrointestinale e della dissenteria. Oggi la GlaxoSmithKline, una multinazionale farmaceutica inglese dalla lunga tradizione di ricerca,  ha deciso di ridurre del 95% il prezzo di mercato delle medicine salva-vita. L’offerta della Glaxo è nata in risposta ad una richiesta dell’UNICEF e sarà rivista dall’organizzazione stessa e, se approvata, già a partire da quest’anno una dose di vaccino contro il virus della dissenteria sarà venduto in Africa a 1.5 sterline a fiala contro le 30 del prezzo di listino. «Troppo spesso – ha spiegato l’amministratore delegato Andrew Witty – l’industria si è comportata come se fosse separata dalla società». L’obiettivo ora è quello creare partnership fruttuose con governi, agenzie internazionali, ONG per accelerare l’accesso ai vaccini più urgenti e più richiesti. La nuova e sorprendente offerta mira ad espandersi in oltre 40 Paesi entro il 2015.

 

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

12 dicembre 2019

Il Giving Tuesday e il #RegaloPiùBello

Se ci seguite sui social e se ricevete le nostre comunicazioni, vi sarete imbattuti ultimamente in alcune nostre iniziative di raccolta fondi legate al Giving Tuesday. Ma perché questo martedì … Continua

27 novembre 2019

AIFA

22 Novembre 2019: una Giornata Davvero Speciale!

Nella giornata di venerdì 22 novembre, gli studenti della nostra Alice Italian Food Academy hanno gareggiato per aggiudicarsi il Premio Ricette di Bontà 2019 del Cucchiaio d’Argento e hanno ricevuto … Continua

4 novembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Irene

Le scorse settimane vi abbiamo parlato di due nostri studenti di Alice Italian Food Academy, Brian e Rodgers. Oggi vi presentiamo una ragazza davvero in gamba, che sta stupendo tutti … Continua