News e Comunicazioni

Anche questo terzo viaggio sta per volgere al termine, mancano ormai solo quattro giorni.

Facciamo un attimo il punto: vivo in un posto dove divento maestra in venti minuti, dove mi improvviso cuoca, dove si diventa giardinieri in un battibaleno.
Vivo dove non è importante giudicare ma solo condividere e sorridere.
Ieri, per il saluto ai bimbi a scuola, ho portato vestiti e biscotti per tutti .. non avevo mai ricevuto dieci minuti di applausi per due biscotti, giuro mai.

Anche questa è Africa.

Oggi invece altri applausi e ringraziamenti per aver comprato e consegnato gli zaini nuovi nell’altra scuola e applausi e sorrisi e abbracci.

Anche questa è Africa.

Domani prepariamo hot dog per tutti e sarà festa, incredibile pensare di dover festeggiare perché sto per andare via, è l’ultima cosa che vorrei.
Abbiamo regalato il basket, gli zaini, i colori sul muro che circonda il campo da calcio.
Mi hanno regalato sorrisi, amore, coccole, abbracci e ho fatto il pieno di emozioni.

E sono anche mamma ora, di un bellissimo bimbo. Ho la fortuna di vivere con lui un mese all’anno e lui è una delle cose più belle che mi siano mai capitate…lo guardo e lo vedo sorridere e mi sembra di toccare il cielo con un dito.

Ho voglia di stare qui per sempre, dove certo il mio cuore vive da Febbraio dell’anno scorso.
E come sempre tornare è la cosa più difficile che ci sia.

Marika

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

9 settembre 2020

News dal Kenya

Supporto Sanitario a Nairobi: a Che Punto Siamo

Dallo scorso marzo ci siamo attivati per affrontare l’emergenza legata al COVID-19 anche da un punto di vista sanitario e medico. Nonostante i casi di Coronavirus e le morti causate … Continua

× Come possiamo aiutarti?