News e Comunicazioni

Due chiese della città di Garissa, nel nord est del Kenya, sono state bombardate con delle granate da miliziani probabilmente provenienti dalla vicina Somalia. 17 le vittime e 40 i feriti, tutte persone che stavano seguendo la messa domenicale. Garissa, cittadina a 195 chilometri dal confine somalo, è uno dei due maggiori centri della zona. A poca distanza si trova il campo rifugiati di Dadaab, che ospita circa 500mila rifugiati somali. «Gli attentati perpetrati oggi a Garissa suscitano sdegno e profondo dolore – ha commentato in serata il ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi -. Il sangue degli innocenti versato oggi deve indurre la comunità internazionale ad un impegno forte e coerente a favore del Corno d’Africa».

Fonti:http://www.corriere.it/esteri/12_luglio_01/kenya-bombe-morti-chiese-cattoliche_924e1ddc-c356-11e1-9a40-3a8342915771.shtml

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 dicembre 2020

Caterina e il Diritto allo Studio dei Nostri Bambini

“Il mio è un desiderio: sarebbe bellissimo che questi bimbi vivessero davvero protetti, che vivessero come bambini, nella leggerezza dell’infanzia”. Quando per la prima volta nel 2007 abbiamo visitato la … Continua

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

× Come possiamo aiutarti?