News e Comunicazioni

Sono stati molti i momenti di questa esperienza che mi hanno colpito e che mi porterò dentro  quando tornerò a casa, ma tra tutti questi ce n’è uno particolarmente forte.

Pochi giorni fa abbiamo accompagnato due fratellini in carcere per trovare la loro mamma che era detenuta da circa due anni e ne aveva atri 5 da scontare; nel viaggio di andata non parlavano, erano silenziosi e pensierosi, ho pensato quasi che la mia presenza non fosse loro di nessun aiuto perchè non potevo neanche immaginare che cosa stessero provando e pensando.

Arrivati nel carcere femminile sono entrati da soli per incontrarla, e quando sono usciti lei ha voluto salutare anche noi attraverso una finestra con una grata, alla quale si è affacciata per stringerci la mano e conoscerci.

È stato bello poterla rassicurare che i suoi bambini eran seguiti, crescevano bene, studiavano ed avevano tutto quello di cui avevano bisogno, e vederla serena, nonostante tutto, perchè sapeva che era così. Il suo ringraziarci e il suo sguardo sono state le cose più gratificanti che potessi sperare di vivere, e sentire i bambini  sorridenti e tranquilli nel viaggio di ritorno, parlare con loro e ascoltarli mi ha reso contenta di poter condividere con loro questa giornata importante.

Silvia M.

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

20 gennaio 2020

Sostegno a Distanza: la storia di Bashir

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione. 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza!   Questo significa che: potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua

19 dicembre 2019

L'Anemia Falciforme e i Nostri Piccoli Eroi

Si sente parlare spesso di malattie legate al continente africano, come HIV, malaria e tubercolosi. Ma esiste un’altra malattia di cui nessuno parla e che causa problemi gravi a moltissimi … Continua