News e Comunicazioni

Tra le diverse attività che abbiamo portato avanti anche grazie all’aiuto dei nostri volontari, vi è la scrittura di alcuni articoli di cronaca nello slum. L’idea era partita dal fatto che la gente che popola lo slum è ben informata su ciò che succede, ma molto di rado le notizie oltrepassano il confine che separa la metropoli e la sua disagiata periferi. Per questo motivo abbiamo deciso di pubblicare le testimonianze dei nostri “mini-reporter”, i quali hanno collezionato e riportato fedelmente le notizie che più li hanno colpoti.

 

“Le persone degli slum devono affrontare molte sfide. E’ difficile per i loro figli ricevere una educazione perché molti genitori non sono in grado di pagare la retta delle scuole. Per questa gente è molto facile contrarre malattie come il colera. Questo perché l’immondizia è dappertutto. Il governo dovrebbe provvedere affinché ci siano buoni bagni e acqua.

Alcuni bambini dello slum riescono a prendere voti alti per poter accedere alla scuola superiore, ma a causa dell’impossibilità di pagare le tasse, questi finiscono col rimanere coinvolti in crimine, droga e stupri.

Negli slum i casi di stupro sono molti, data la mancanza di sicurezza. Le vittime non sempre ottengono giustizia perché non hanno denaro. Questo porta all’HIV, alle gravidanze e all’abbandono della scuola.

Recentemente c’è stata una ragazza dello slum, 16 anni, che è stata stuprata dal proprio zio rimanendo incinta. La cosa sorprendente è che quando la gente si è rivolta a lui per sapere della ragazza, lui ha risposto che lei aveva mentito.

Qualche giorno fa è fuggito. I poliziotti lo stanno ancora cercando. La ragazza ha bisogno di giustizia, perché a causa di ciò che è successo dovrà abbandonare la scuola per prendersi cura del bambino.

Negli slum sono anche numerosi i furti. C’è bisogno di più sicurezza.”

Beryl da Korogocho

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

27 novembre 2020

Natale con Alice: la Video Intervista a Remo

“Il messaggio è uno solo: aiutate Alice for Children ad aiutare i bambini del Kenya” La nostra campagna di Natale non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di due … Continua

26 novembre 2020

La Borraccia di Alice per il Diritto all'Acqua dei Bambini di Nairobi

26Apriamo un rubinetto nelle nostre case ed eccolo lì, fresco e pulito, il bene più prezioso che il nostro pianeta ci abbia mai regalato. Bene che utilizziamo per lavarci, innaffiare … Continua

25 novembre 2020

Lo Slum Contro la Violenza sulle Donne

Nel mondo, il 35% delle donne ha subito violenze fisiche e/o sessuali da parte di un partner o di un conoscente. Casi di depressione, aborti e HIV sono più frequenti … Continua

× Come possiamo aiutarti?