News e Comunicazioni

“Il mio nome è John Kenyu. Sono nato nel 1998. Fin da piccolo non ero in condizione di avere molto. Avevo bisogno di tanta fortuna. Dopo mi sono trasferito in un orfanotrofio chiamato “Alice Village”e lì ho conosciuto il mio primo amico, Ernest. Nel 2008 abbiamo formato una squadra di calcio e da allora ci alleniamo ogni giorno. Il mio sogno è quello di diventare un calciatore come Messi e Ronaldo.

Da quando mi sono trasferito al villaggio ricevo un’educazione, cibo e vestiti e per questo ho ringraziato tanto Dio. L’organizzazione paga per la nostra istruzione dal 1° anno di scuola sino a che non finiamo.  Al villaggio abbiamo tanti volontari che vengono da posti diversi e si prendono cura di noi e ci vogliono bene, così come i nostri insegnanti che si assicurano che abbiamo mangiato e bevuto.

Se capita che ci ammaliamo veniamo subito curati e possiamo fare affidamento su una infermiera e su un autista che ci porta dovunque abbiamo bisogno, e di questo gli siamo molto grati.

Ci sono le “mami” che sono sempre gentili e buone con noi. Quando abbiamo un problema glielo diciamo perché sono sempre giuste nei nostri confronti. ”

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

2 dicembre 2020

Caterina e il Diritto allo Studio dei Nostri Bambini

“Il mio è un desiderio: sarebbe bellissimo che questi bimbi vivessero davvero protetti, che vivessero come bambini, nella leggerezza dell’infanzia”. Quando per la prima volta nel 2007 abbiamo visitato la … Continua

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

× Come possiamo aiutarti?