News e Comunicazioni

Sono arrivato qui nel gennaio 2008 quando avevo 10 anni. In realtà ero nella classe terza. Ho subito pensato che Alice Village era una casa ben organizzata. La dieta, l’alloggio e il cibo erano molto buoni. Mamma Amelia e Papà Edmond Opondo sono stati dei genitori molti affettuosi e gentili coi volontari che ci hanno assistito in tantissimi modi, come ad esempio preparandoci da mangiare o accompagnandoci alle gite e dandoci molte attenzioni.

Alcuni volontari ci hanno anche procurato dei palloni per cominciare ad allenarci a calcio e aiutandoci a creare una squadra del villaggio. Ho iniziato a giocare come difensore, e visto che ero molto bravo, sono diventato allenatore della squadra. La squadra è tanto migliorata che grazie all’aiuto di Papà Edmond abbiamo anche giocato alcune partite fuori. Continuiamo ad allenarci, e speriamo di riuscire un giorno a giocare in Italia nell’Inter o nel Milan.

Dennis Otieno

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

24 settembre 2020

Diamo i Numeri... Grazie a Voi!

SEMBRAVA IMPOSSIBILE, MA GRAZIE A VOI CI STIAMO RIUSCENDO! Da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo progetto per aiutare le famiglie che vivono negli slum, ridotte alla fame dalle conseguenze … Continua

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

× Come possiamo aiutarti?