News e Comunicazioni

La scorsa settima sul quotidiano Repubblica, abbiamo letto questo importantissimo articolo:”Hanno fra i quattro e gli undici anni e non avevano mai visto prima una parola scritta, ma una volta ricevuta una scatola con dentro un computer, hanno impiegato quattro minuti per spacchettarlo e accenderlo, cinque giorni per usare 47 diverse applicazioni, due settimane per cantare l’alfabeto, in un inglese fino a quel momento sconosciuto.
L’ultimo esperimento sul rapporto fra bambini e computer è firmato dal guru di Internet Nicholas Negroponte, professore del Massachusetts Institute of Technology (Mit), e ambientato in due villaggi isolati dell’Etiopia, Wonchi e Wolonchete, dove 40 bambini sono stati lasciati liberi di usare dei laptop da soli, senza adulti che li guidassero. L’ong One Laptop per Child, fondata da Negroponte nel 2005, affianca al resoconto dell’esperimento una cifra: 100 milioni di bambini del mondo che hanno l’età giusta per il primo anno d’istruzione, però non hanno né scuola né maestri.

Dieci settimane con il laptop in mano, e Kelbessa sapeva scrivere “lion”, leone, tracciando le lettere sulla terra battuta vicino a una delle otto capanne di fango e paglia che compongono il suo villaggio, Wonchi. A un’ottantina di chilometri da Addis Ababa, Wonchi è lontano da tutto, persino dal pozzo: per prendere l’acqua ci vuole un’ora di cammino. Non c’è elettricità, né una scuola vicina. Non ci sono cartelli né scatole, etichette o altro materiale con su scritte delle parole. A Wonchi nessuno, finora, leggeva o scriveva. I computer a energia solare portati nei due villaggi per l’esperimento hanno cambiato tutto. In ottobre, Negroponte poteva riferire al Mit che l’esperimento, partito in febbraio, sta dando risultati impensabili.”

Per maggiori informazioni e fonte: http://www.repubblica.it/speciali/repubblica-delle-idee/edizione2012/2013/01/08/news/etiopia_i_bambini_analfabeti_si_trasformano_in_hacker-50117589/?ref=search

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

24 settembre 2020

Diamo i Numeri... Grazie a Voi!

SEMBRAVA IMPOSSIBILE, MA GRAZIE A VOI CI STIAMO RIUSCENDO! Da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo progetto per aiutare le famiglie che vivono negli slum, ridotte alla fame dalle conseguenze … Continua

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

× Come possiamo aiutarti?