News e Comunicazioni

È di queste ore la notizia di un nuovo assalto alle ville di turisti stranieri a Malindi. Nello specifico si tratta di alcuni turisti italiani residenti tra Malindi e Watamu, a Mayungu.

Nottetempo dei malviventi locali hanno fatto il loro ingresso in una villa della zona, sparando colpi di arma da fuoco ed accoltellando gli abitanti della casa. In particolare Alessandro Aiani, italiano originario di Genzano, in provincia di Roma, presente durante l’assalto, parla di un situazione assurda. Malviventi in casa ed uno degli inquilini colpito alla pancia e sanguinante è riuscito a raggiungere l’ospedale solo dopo l’intervento di alcuni uomini della sicurezza della zona.

La refurtiva è stata un po’ di denaro e delle macchine fotografiche.

Il console a Malindi, Roberto Macrì, ha seguito la vicenda. L’assalto in villa, purtroppo, non è un evento isolato, appena due settimane fa, tra il 2 ed il 3 di febbraio, un altro caso simile, sempre nella stessa zona, ha coinvolto una donna italiana, violentemente aggredita da rapinatori, dopo una degenza di 48 ore in ospedale è riuscita a rientrare in discrete condizioni in Italia.

Themis

Fonti:

http://www.corriere.it/esteri/13_febbraio_20/malindi-turisti-attacco_9381cbf0-7b38-11e2-ba69-3fd719869bcf.shtml

http://www.ilgiornale.it/news/esteri/kenya-attacco-turisti-italiani-888008.html

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

24 settembre 2020

Diamo i Numeri... Grazie a Voi!

SEMBRAVA IMPOSSIBILE, MA GRAZIE A VOI CI STIAMO RIUSCENDO! Da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo progetto per aiutare le famiglie che vivono negli slum, ridotte alla fame dalle conseguenze … Continua

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

× Come possiamo aiutarti?