News e Comunicazioni

Al-Bashir non verrà arrestato. Questa è una notizia che per alcuni potrà suonare scontata. Nonostante la sentenza della ICC che condanna il presidente del Sudan per crimini di guerra in Darfur, al-Bashir sarà libero di volare in Kenya per l’investitura presidenziale di Kenyatta, il neoeletto presidente, in profumo di sanzione dalla stessa corte per crimini nel periodo post-elettorale del 2007.

Ma si sa, al-Bashir ormai ci ha abituato a viaggi “sicuri” tra Europa e Africa nonostante la Corte di Giustizia Internazionale.

A complicare il quadro c’è una decisione dei Tribunali kenioti che impongono l’arresto del dittatore sudanese una volta toccato il suolo patrio. Ma anche questa decisione è stata sospesa, il Kenya è in festa, con buona pace dei tribunali e del diritto. Al-Bashir è libero di volare nel Paese, forse facendo un viaggio un po’ più lungo per evitare di toccare Paesi un po’ più zelanti, e, così come dichiarato da Kenyatta, sarà oggi e domani il benvenuto in Kenya.

Themis

Fonti:

Daily Nation

http://www.nation.co.ke/News/politics/-/1064/1741810/-/b196u6/-/index.html

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

24 settembre 2020

Diamo i Numeri... Grazie a Voi!

SEMBRAVA IMPOSSIBILE, MA GRAZIE A VOI CI STIAMO RIUSCENDO! Da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo progetto per aiutare le famiglie che vivono negli slum, ridotte alla fame dalle conseguenze … Continua

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

× Come possiamo aiutarti?