News e Comunicazioni

La campagna dell’UNHCR

Albert Einstein, Victor Hugo, Giuseppe Garibaldi, Enrico Fermi e il Dalai Lama. Questi personaggi storici hanno un elemento in comune: sono stati tutti dei rifugiati.

Al giorno d’oggi guerre, fame, epidemie, assenza di diritti e di libertà costringono quasi 45 milioni di persone a rifugiarsi in altri paesi. I dati sono dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) che ogni anno traccia un quadro parziale della situazione dei rifugiati nel mondo.

In Siria, Mali, Sud Sudan e nella Repubblica Democratica del Congo si assiste al perdurare di gravi emergenze umanitarie che coinvolgono rifugiati. Per attirare l’attenzione delle persone e dei media, il 20 giugno di ogni anno l’UNHCR organizza la Giornata Internazionale dei Rifugiati.

Per il 2013 l’organizzazione ha lanciato la campagna “1 family” per ricordare al pubblico che le vittime delle guerre sono madri, padri, figlie e figli.

È lunga la lista di celebrità internazionali che hanno sottoscritto la campagna. I video dei testimonial mostrano come in un solo minuto la guerra può cambiare il futuro di una famiglia, ma anche come persino nei momenti più difficili sia possibile aiutare le famiglie di rifugiati e restituire loro la speranza.

«Se dovessi lasciare la mia casa e separarmi dalla mia famiglia per colpa di una guerra vorrei che il mondo sapesse quale dolore si prova, vorrei che il mondo ne fosse a conoscenza. Il nostro compito è quello di essere il megafono di chi ha la voce ma non può gridare, perché vivere e crescere con la propria famiglia nella propria terra è un diritto» dice l’attrice Nicòle Grimaudo.

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

15 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Ai Piedi della Discarica: il Racconto di Arianna

Dandora è uno dei più di 100 slum di Nairobi. Un agglomerato di baracche e strade strette, dove vivono e si muovono migliaia di persone. A soli 7 chilometri dal … Continua

10 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Alla Scoperta di Rombo con Alessandra

“Tanti di loro erano scalzi, la divisa era ormai logorata dal tempo, ma i loro sorrisi e gli occhi illuminati da una luce che solo la savana e le distese … Continua

3 gennaio 2021

Le Novità del 2021

Il 2020 ha stravolto le vite di tutti noi, in un modo o nell’altro. Alcuni dei piani che avevamo riguardo i nostri progetti in Kenya e in Italia sono rimasti … Continua

× Come possiamo aiutarti?