News e Comunicazioni

Originariamente la giornata internazionale per la cooperazione tra i paesi del sud del mondo venne introdotta dall’ONU il 19 dicembre, ma nel 2011 lo stesso ONU decise di anticipare la celebrazione al  12 settembre in modo tale da farla coincidere con la data di adozione del Piano d’azione di Buenos Aires per la promozione ed implementazione della cooperazione tecnica tra i paesi in via di sviluppo.

La cooperazione Sud-Sud è un importante strumento di cooperazione allo sviluppo internazionale, che offre valide opportunità di sviluppo per i paesi le cui economie sono in uno stato di transizione verso una crescita economica sostenibile. Ma sono proprio questi stessi paesi che hanno la primaria responsabilità di promuovere ed implementare tali strumenti non in sostituzione ma come complementi della cooperazione Nord-Sud in un contesto internazionale di supporto all’espansione della cooperazione Sud-Sud.

A questo proposito, lo stesso Segretario Generale delle NU, Ban Ki-moon, afferma “La cooperazione Sud-Sud offre soluzioni concrete per le comuni sfide poste dallo sviluppo. Condivisione delle migliori pratiche professionali, finanziare progetti-pilota, procure capitali ai progetti di successo per la crescita, fornire beni pubblici regionali, sviluppare e adattare tecnologie appropriate  – queste sono le opportunità di cui la comunità internazionale ha bisogno per avere maggior influenza. In questa giornata, chiedo a tutti i partner delle NU di  raddoppiare i loro sforzi per guidare la prosperità, le conoscenze e le competenze rivolte allo sviluppo nel Sud del mondo”.

Inoltre, quest’anno per la prima volta dal suo inizio, l’esposizione annuale Global South-South Development  expo si terrà in un paese del Sud globale, il Kenya, a Nairobi presso il Kenya Wildlife Service dal 28 ottobre all’1 novembre.

Il tema di quest’anno è lo sviluppo ambientale sostenibile e a questo proposito il Sottosegretario Generale delle NU e direttore esecutivo dell’UNEP, Achim Steiner, dichiara che saranno presentate le migliori soluzioni del 21esimo secolo e che sarà un’ottima opportunità per lanciare progetti innovativi ed idee che si fondano sulla Green Economy.

Quest’expo sarà dunque un’occasione molto importante per dimostrare la risposta globale collettiva alle disposizioni di Rio+20, nonché le sue capacità di facilitare la cooperazione Sud-Sud.

Fonti: NU, UNEP

Giulia

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Originariamente la giornata internazionale per la cooperazione tra i paesi del sud del mondo<\/b> venne introdotta dall’ONU il 19 dicembre, ma nel 2011 lo stesso ONU decise di anticipare la celebrazione al  12 settembre in modo tale da farla coincidere con la data di adozione del Piano d\u2019azione di Buenos Aires per la promozione ed implementazione della cooperazione tecnica tra i paesi in via di sviluppo<\/a>.<\/p>

La cooperazione Sud-Sud \u00e8 un importante strumento di cooperazione allo sviluppo internazionale, che offre valide opportunit\u00e0 di sviluppo<\/b> per i paesi le cui economie sono in uno stato di transizione verso una crescita economica sostenibile. Ma sono proprio questi stessi paesi che hanno la primaria responsabilit\u00e0 di promuovere ed implementare tali strumenti non in sostituzione ma come complementi della cooperazione Nord-Sud in un contesto internazionale di supporto all’espansione della cooperazione Sud-Sud.<\/p>

A questo proposito, lo stesso Segretario Generale delle NU, Ban Ki-moon<\/b>, afferma \u201cLa cooperazione Sud-Sud offre soluzioni concrete per le comuni sfide poste dallo sviluppo. Condivisione delle migliori pratiche professionali, finanziare progetti-pilota, procure capitali ai progetti di successo per la crescita, fornire beni pubblici regionali, sviluppare e adattare tecnologie appropriate  – queste sono le opportunit\u00e0 di cui la comunit\u00e0 internazionale ha bisogno per avere maggior influenza. In questa giornata, chiedo a tutti i partner delle NU di  raddoppiare i loro sforzi per guidare la prosperit\u00e0, le conoscenze e le competenze rivolte allo sviluppo nel Sud del mondo<\/i>\u201d.<\/p>

Inoltre, quest\u2019anno per la prima volta dal suo inizio, l\u2019esposizione annuale Global South-South Development  expo<\/b><\/a> si terr\u00e0 in un paese del Sud globale, il Kenya, a Nairobi presso il Kenya Wildlife Service dal 28 ottobre all\u20191 novembre.<\/p>

Il tema di quest\u2019anno \u00e8 lo sviluppo ambientale sostenibile e a questo proposito il Sottosegretario Generale delle NU e direttore esecutivo dell\u2019UNEP, Achim Steiner<\/b>, dichiara che saranno presentate le migliori soluzioni del 21esimo secolo e che sar\u00e0 un\u2019ottima opportunit\u00e0 per lanciare progetti innovativi ed idee che si fondano sulla Green Economy<\/b>.<\/p>

Quest\u2019expo sar\u00e0 dunque un\u2019occasione molto importante per dimostrare la risposta globale collettiva alle disposizioni di Rio+20<\/b>, nonch\u00e9 le sue capacit\u00e0 di facilitare la cooperazione Sud-Sud.<\/p>

Fonti: NU<\/a>, UNEP<\/a><\/p>

Giulia<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

20 gennaio 2020

Sostegno a Distanza: la storia di Bashir

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione. 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza!   Questo significa che: potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua

19 dicembre 2019

L'Anemia Falciforme e i Nostri Piccoli Eroi

Si sente parlare spesso di malattie legate al continente africano, come HIV, malaria e tubercolosi. Ma esiste un’altra malattia di cui nessuno parla e che causa problemi gravi a moltissimi … Continua