News e Comunicazioni

Oggi pubblichiamo la seconda parte di un mini resoconto dal punto di vista di Davide, un nostro volontario storico e genitore a distanza di Bruno, della visita in Kenya in occasione di Alice Reality Life. Buona lettura!

parte 1

Siamo poi rientrati nella caotica Nairobi.

Con molta gioia ho rivisto i bambini e i ragazzi di Alice for School (850 bambini) e quelli di Alice Village e di Alice Home, i due orfanotrofi che ora ospitano 140 bambini. Il rivedere i loro sorrisi dà sempre molta positività! Molti di loro nel 2008 erano proprio dei bimbi; ora son ben cresciuti e divenuti in molti casi dei veri ragazzotti!!!

Abbiamo visitato anche le nostre sarte e una scuola professionale (carpenteria, elettronica, sartoria, cucina) dove poter inserire i nostri ragazzi una volta ultimate le scuole elementari e medie. I bimbi crescono! e noi vogliamo e dobbiamo seguirli finchè riescono a raggiungere una certa autonomia e indipendenza lavorativa (altrimenti tutti i nostri sforzi sarebbero vani…)

Tra i nuovi progetti, oltre ad una nuova ala di Alice Village che ospiterà altri 30 bambini orfani, c’è quello di sostenere una scuola nella baraccopoli di Dandora, che è tristemente famosa per ospitare la discarica più grande dell’Africa: immaginatevi una montagna di rifiuti a cielo aperto lunga circa tre chilometri…

L’intento è quello di togliere alcuni dei bambini che lavorano nella discarica (per racimolare qualcosa per loro e le loro famiglie) inserendoli nella scuola, aiutandoli a sostenere i costi della stessa e un indiretto sostegno al resto delle loro famiglie. Nel caso invece di bambini orfani, lo scopo è quello di toglierli dalla vita nell’immondizia per portarli nei nostri due orfanotrofi offrendo loro un altro futuro, garantendo un alloggio, cure mediche e un’istruzione…

Spero di avervi reso un po’ partecipi, un abbraccio a tutti!

Dave

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

4 agosto 2020

News dal Kenya

Le Conseguenze del Lockdown per le Donne

La pandemia e il lockdown stanno colpendo duramente tutta la popolazione mondiale in termini economici, sanitari e sociali. In tutto il mondo ma soprattutto nei paesi più vulnerabili, donne e … Continua

29 luglio 2020

Coronavirus, News dal Kenya

Lettera dagli Slum: l'Appello di Davide

Condividiamo con voi l’appello del nostro coordinatore delle attività a Nairobi, Davide, che sta lavorando sul campo per contrastare l’emergenza alimentare e sociale che affligge la popolazione degli slum di … Continua

22 luglio 2020

News dal Kenya

Scuole chiuse fino a gennaio: il Kenya dimentica i bambini degli slum

“Tenere le scuole chiuse comporta molti più rischi che benefici”. The Economist (dal titolo di un articolo di qualche giorno fa)   Due settimane fa il ministero dell’istruzione keniano ha … Continua

× Come possiamo aiutarti?