News e Comunicazioni

In occasione dell’evento Alice for Christmas 2013 che si terrà il 10 dicembre presso Blanco-Milano, saranno presentati i braccialetti Kinga, ideati per raccogliere fondi a favore del progetto SDREMC. In lingua Swahili, “kinga” significa “protezione” e l’icona dell’elefante è stata scelta per la vocazione alla protezione che contraddistingue l’elefante. Quest’ultimo, infatti, accoglie e accetta nel proprio branco tutti, anche gli elefantini soli che non ne fanno parte. Senza questa protezione, i cuccioli rimarrebbero indifesi ed esposti ai pericoli a volte mortali.

Come l’elefante, SDREMC è nato con lo scopo di informare e proteggere dalla discriminazione le persone affette dall’AIDS e proteggere dalla malattia coloro che ancora non ne soffrono. Il progetto SDREMC è nato ad Alice Village con l’idea di essere un gruppo di auto-aiuto composto da alcuni ragazzi del villaggio, loro stessi malati di AIDS, con il coordinamento e il supporto di due volontarie italiane: Marta e Matilde.

Durante i mesi estivi del 2013 il gruppo ha portato a termine diverse attività di informazione come delle lezioni ad adolescenti sieropositivi presso l’Ospedale di Donholm e la realizzazione e la divulgazione di materiale informativo nelle zone povere e colpite da AIDS di Nairobi. Dato quest’inizio incoraggiante, il gruppo ha intenzione di proseguire le attività anche nel 2014 potenziando il progetto attraverso nuove lezioni sull’AIDS/HIV ad Alice Village – allargando il gruppo – e nelle scuole limitrofe a Utawalla, ma soprattutto con la realizzazione e distribuzione di materiale divulgativo nelle baraccopoli di Nairobi, dove l’incidenza della malattia è molto alta (60%).

Affiché il progetto possa continuare abbiamo bisogno di raccogliere almeno €4000 per coprire i costi del materiale e delle spese di viaggio e di alloggio delle due volontarie italiane, che torneranno ad Alice Village nei primi 2 mesi del 2014.

Se volete saperne di più veniteci a trovare il 10 Dicembre al Blanco-Milano (via Morgagni 2, angolo Piazzale Lavater) per Alice for Christmas 2013.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

In occasione dell\u2019evento Alice for Christmas 2013<\/b> che si terr\u00e0 il 10 dicembre presso Blanco-Milano<\/b>, saranno presentati i braccialetti Kinga<\/b>, ideati per raccogliere fondi a favore del progetto SDREMC<\/b><\/a>. In lingua Swahili, \u201ckinga<\/i>\u201d significa \u201cprotezione<\/i>\u201d e l\u2019icona dell\u2019elefante \u00e8 stata scelta per la vocazione alla protezione che contraddistingue l\u2019elefante<\/b>. Quest\u2019ultimo, infatti, accoglie e accetta nel proprio branco tutti, anche gli elefantini soli che non ne fanno parte. Senza questa protezione, i cuccioli rimarrebbero indifesi ed esposti ai pericoli a volte mortali.<\/p>

Come l\u2019elefante, SDREMC<\/b><\/a> \u00e8 nato con lo scopo di informare e proteggere dalla discriminazione le persone affette dall’AIDS e proteggere dalla malattia coloro che ancora non ne soffrono. Il progetto SDREMC \u00e8 nato ad Alice Village<\/b> con l\u2019idea di essere un gruppo di auto-aiuto composto da alcuni ragazzi del villaggio, loro stessi malati di AIDS, con il coordinamento e il supporto di due volontarie italiane: Marta e Matilde.<\/p>

Durante i mesi estivi del 2013<\/b> il gruppo ha portato a termine diverse attivit\u00e0 di informazione come delle lezioni ad adolescenti sieropositivi presso l\u2019Ospedale di Donholm e la realizzazione e la divulgazione di materiale informativo nelle zone povere e colpite da AIDS di Nairobi. Dato quest\u2019inizio incoraggiante, il gruppo ha intenzione di proseguire le attivit\u00e0 anche nel 2014<\/b> potenziando il progetto attraverso nuove lezioni sull\u2019AIDS\/HIV ad Alice Village \u2013 allargando il gruppo \u2013 e nelle scuole limitrofe a Utawalla, ma soprattutto con la realizzazione e distribuzione di materiale divulgativo nelle baraccopoli di Nairobi<\/b>, dove l\u2019incidenza della malattia \u00e8 molto alta (60%).<\/p>

Affich\u00e9 il progetto possa continuare abbiamo bisogno di raccogliere almeno \u20ac4000 per coprire i costi del materiale e delle spese di viaggio e di alloggio delle due volontarie italiane, che torneranno ad Alice Village nei primi 2 mesi del 2014.<\/p>

Se volete saperne di pi\u00f9 veniteci a trovare il 10 Dicembre al Blanco-Milano (via Morgagni 2, angolo Piazzale Lavater) per Alice for Christmas 2013.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

2 dicembre 2020

Caterina e il Diritto allo Studio dei Nostri Bambini

“Il mio è un desiderio: sarebbe bellissimo che questi bimbi vivessero davvero protetti, che vivessero come bambini, nella leggerezza dell’infanzia”. Quando per la prima volta nel 2007 abbiamo visitato la … Continua

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

× Come possiamo aiutarti?