News e Comunicazioni

In occasione dell’evento Alice for Christmas 2013 che si terrà il 10 dicembre presso Blanco-Milano, saranno presentati i braccialetti Kinga, ideati per raccogliere fondi a favore del progetto SDREMC. In lingua Swahili, “kinga” significa “protezione” e l’icona dell’elefante è stata scelta per la vocazione alla protezione che contraddistingue l’elefante. Quest’ultimo, infatti, accoglie e accetta nel proprio branco tutti, anche gli elefantini soli che non ne fanno parte. Senza questa protezione, i cuccioli rimarrebbero indifesi ed esposti ai pericoli a volte mortali.

Come l’elefante, SDREMC è nato con lo scopo di informare e proteggere dalla discriminazione le persone affette dall’AIDS e proteggere dalla malattia coloro che ancora non ne soffrono. Il progetto SDREMC è nato ad Alice Village con l’idea di essere un gruppo di auto-aiuto composto da alcuni ragazzi del villaggio, loro stessi malati di AIDS, con il coordinamento e il supporto di due volontarie italiane: Marta e Matilde.

Durante i mesi estivi del 2013 il gruppo ha portato a termine diverse attività di informazione come delle lezioni ad adolescenti sieropositivi presso l’Ospedale di Donholm e la realizzazione e la divulgazione di materiale informativo nelle zone povere e colpite da AIDS di Nairobi. Dato quest’inizio incoraggiante, il gruppo ha intenzione di proseguire le attività anche nel 2014 potenziando il progetto attraverso nuove lezioni sull’AIDS/HIV ad Alice Village – allargando il gruppo – e nelle scuole limitrofe a Utawalla, ma soprattutto con la realizzazione e distribuzione di materiale divulgativo nelle baraccopoli di Nairobi, dove l’incidenza della malattia è molto alta (60%).

Affiché il progetto possa continuare abbiamo bisogno di raccogliere almeno €4000 per coprire i costi del materiale e delle spese di viaggio e di alloggio delle due volontarie italiane, che torneranno ad Alice Village nei primi 2 mesi del 2014.

Se volete saperne di più veniteci a trovare il 10 Dicembre al Blanco-Milano (via Morgagni 2, angolo Piazzale Lavater) per Alice for Christmas 2013.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

In occasione dell\u2019evento Alice for Christmas 2013<\/b> che si terr\u00e0 il 10 dicembre presso Blanco-Milano<\/b>, saranno presentati i braccialetti Kinga<\/b>, ideati per raccogliere fondi a favore del progetto SDREMC<\/b><\/a>. In lingua Swahili, \u201ckinga<\/i>\u201d significa \u201cprotezione<\/i>\u201d e l\u2019icona dell\u2019elefante \u00e8 stata scelta per la vocazione alla protezione che contraddistingue l\u2019elefante<\/b>. Quest\u2019ultimo, infatti, accoglie e accetta nel proprio branco tutti, anche gli elefantini soli che non ne fanno parte. Senza questa protezione, i cuccioli rimarrebbero indifesi ed esposti ai pericoli a volte mortali.<\/p>

Come l\u2019elefante, SDREMC<\/b><\/a> \u00e8 nato con lo scopo di informare e proteggere dalla discriminazione le persone affette dall’AIDS e proteggere dalla malattia coloro che ancora non ne soffrono. Il progetto SDREMC \u00e8 nato ad Alice Village<\/b> con l\u2019idea di essere un gruppo di auto-aiuto composto da alcuni ragazzi del villaggio, loro stessi malati di AIDS, con il coordinamento e il supporto di due volontarie italiane: Marta e Matilde.<\/p>

Durante i mesi estivi del 2013<\/b> il gruppo ha portato a termine diverse attivit\u00e0 di informazione come delle lezioni ad adolescenti sieropositivi presso l\u2019Ospedale di Donholm e la realizzazione e la divulgazione di materiale informativo nelle zone povere e colpite da AIDS di Nairobi. Dato quest\u2019inizio incoraggiante, il gruppo ha intenzione di proseguire le attivit\u00e0 anche nel 2014<\/b> potenziando il progetto attraverso nuove lezioni sull\u2019AIDS\/HIV ad Alice Village \u2013 allargando il gruppo \u2013 e nelle scuole limitrofe a Utawalla, ma soprattutto con la realizzazione e distribuzione di materiale divulgativo nelle baraccopoli di Nairobi<\/b>, dove l\u2019incidenza della malattia \u00e8 molto alta (60%).<\/p>

Affich\u00e9 il progetto possa continuare abbiamo bisogno di raccogliere almeno \u20ac4000 per coprire i costi del materiale e delle spese di viaggio e di alloggio delle due volontarie italiane, che torneranno ad Alice Village nei primi 2 mesi del 2014.<\/p>

Se volete saperne di pi\u00f9 veniteci a trovare il 10 Dicembre al Blanco-Milano (via Morgagni 2, angolo Piazzale Lavater) per Alice for Christmas 2013.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua