News e Comunicazioni

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) il 10% dei farmaci nel mondo è contraffatto. Ogni anno il mercato dei medicinali illegali uccide circa 200mila persone e la Nigeria vanta il triste primato della loro diffusione (sono prodotti in Cina o in India).

Nel 2001, prima che Dora Akunyili fosse nominata direttrice della National Agency for Food and Drug Administration and Control (NAFDAC – agenzia di controllo del cibo e dei medicinali dal Governo Nigeriano – ndr) per contrastare questo drammatico fenomeno come, gli ospedali nigeriani si somministravano di routine per via endovenosa soluzioni contaminate e i chirurghi usavano dell’adrenalina falsificata per far ripartire i cuori.

In pochi anni, Akunyili ha abbattuto dal 62% al 20% la quota dei medicinali falsificati nel mercato locale. Inoltre, ha denunciato episodi di corruzione e connivenze fra truffatori e politici ed è sopravvissuta a un attentato. Nel 2003 è stata premiata per il suo impegno contro la corruzione ai Transparency International’s Global Integrity Awards (Una serata organizzata da Transparency International per premiare a livello mondiale chi si è distinto nella lotta alla corruzione a favore della trasparenza e dell’integrità – ndr). Nel 2005, la rivista Time l’ha inserita tra i venti eroi dell’anno. Nel 2008 è stata ministro dell’informazione e comunicazione. Oggi a 59 anni ha chiuso con la carriera politica, ma non con l’impegno civile andando il tutto il mondo a tenere conferenze contro le organizzazioni criminali e i governanti corrotti.

Fonte: Africa Missione e Cultura, No. 4 Luglio-Agosto 2013, p. 11, BBC Radio 4

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Secondo le stime dell\u2019Organizzazione Mondiale della Sanit\u00e0<\/b> (OMS) il 10% dei farmaci nel mondo \u00e8 contraffatto. Ogni anno il mercato dei medicinali illegali<\/b> uccide circa 200mila persone e la Nigeria<\/b> vanta il triste primato della loro diffusione (sono prodotti in Cina o in India).<\/p>

Nel 2001, prima che Dora Akunyili<\/b> fosse nominata direttrice della National Agency for Food and Drug Administration and Control (NAFDAC \u2013 agenzia di controllo del cibo e dei medicinali dal Governo Nigeriano \u2013 ndr) per contrastare questo drammatico fenomeno come, gli ospedali nigeriani si somministravano di routine per via endovenosa soluzioni contaminate e i chirurghi usavano dell\u2019adrenalina falsificata per far ripartire i cuori.<\/p>

In pochi anni, Akunyili ha abbattuto dal 62% al 20% la quota dei medicinali falsificati nel mercato locale. Inoltre, ha denunciato episodi di corruzione e connivenze fra truffatori e politici ed \u00e8 sopravvissuta a un attentato. Nel 2003 \u00e8 stata premiata per il suo impegno contro la corruzione ai Transparency International\u2019s Global Integrity Awards<\/b> (Una serata organizzata da Transparency International per premiare a livello mondiale chi si \u00e8 distinto nella lotta alla corruzione a favore della trasparenza e dell\u2019integrit\u00e0 \u2013 ndr). Nel 2005, la rivista Time<\/i> l\u2019ha inserita tra i venti eroi dell\u2019anno. Nel 2008 \u00e8 stata ministro dell\u2019informazione e comunicazione. Oggi a 59 anni ha chiuso con la carriera politica, ma non con l\u2019impegno civile<\/b> andando il tutto il mondo a tenere conferenze contro le organizzazioni criminali e i governanti corrotti.<\/p>

Fonte: Africa Missione e Cultura, No. 4 Luglio-Agosto 2013, p. 11, BBC Radio 4<\/a><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

2 dicembre 2020

Caterina e il Diritto allo Studio dei Nostri Bambini

“Il mio è un desiderio: sarebbe bellissimo che questi bimbi vivessero davvero protetti, che vivessero come bambini, nella leggerezza dell’infanzia”. Quando per la prima volta nel 2007 abbiamo visitato la … Continua

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

× Come possiamo aiutarti?