News e Comunicazioni

I Dreamed of Africa  è un libro autobiografico delle scrittrice italiana Kuky Gallman.Un magnifico racconto ambientato nell’Africa selvaggia che narra le vicende di una nobile donna veneziana che da bambina sognava l’Africa e che a 25 anni vi si trasferisce con il secondo marito Paolo. In questa terra costruisce la sua famiglia e la sua casa in un grande ranch a Nairobi , impara che “la vita ha un ritmo diverso” e scopre la sua forza interiore e la sua missione. E’ un periodo di continue scoperte e meraviglie, ma la felicità è offuscata dalla morte di Paolo  che la lascia sola con un figlio quattordicenne e una bambina in arrivo. Poi il morso di un serpente le porta via anche il ragazzo. Ma Kuki ha ancora la forza e la tenacia di lottare per creare la Gallmann Memorial Foundation per la salvaguardia della natura. In nome del marito, del figlio, del comune grande amore per la terra africana:

”Quel paesaggio esisteva già molto tempo prima del nostro avvento, e avrebbe continuato a esistere dopo che me ne fossi andata. Non solo non avevo diritto di rovinarlo, ma dovevo impegnarmi a proteggerlo”  

Kuki Gallmann, nata vicino a Venezia, vive in Kenya dal 1972  Libri: Sognavo l’Africa (1991), da cui è stato tratto un film nel 2000, Notti africane (1994), Il colore del Vento (1997) e La notte dei leoni(1999), tutti, bestseller pubblicati da Mondadori.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:4,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:2,”block”:”layout”,”layout”:”12″,”childs”:[]},{“id”:”3″,”block”:”rte”,”content”:”

I Dreamed of Africa<\/b>  \u00e8 un libro autobiografico delle scrittrice italiana Kuky Gallman<\/b>.Un magnifico racconto ambientato nell\u2019Africa selvaggia che narra le vicende di una nobile donna veneziana che da bambina sognava l\u2019Africa e che a 25 anni vi si trasferisce con il secondo marito Paolo. In questa terra costruisce la sua famiglia e la sua casa in un grande ranch a Nairobi<\/b> , impara che \”la vita ha un ritmo diverso\” e scopre la sua forza interiore e la sua missione. E\u2019 un periodo di continue scoperte e meraviglie, ma la felicit\u00e0 \u00e8 offuscata dalla morte di Paolo  che la lascia sola con un figlio quattordicenne e una bambina in arrivo. Poi il morso di un serpente le porta via anche il ragazzo. Ma Kuki ha ancora la forza e la tenacia di lottare per creare la Gallmann Memorial Foundation per la salvaguardia della natura. In nome del marito, del figlio, del comune grande amore per la terra africana:<\/p>

\u201dQuel paesaggio esisteva gi\u00e0 molto tempo prima del nostro avvento, e avrebbe continuato a esistere dopo che me ne fossi andata. Non solo non avevo diritto di rovinarlo, ma dovevo impegnarmi a proteggerlo\u201d  <\/i><\/p>

Kuki Gallmann, nata vicino a Venezia, vive in Kenya dal 1972  Libri: Sognavo l’Africa (1991), da cui \u00e8 stato tratto un film nel 2000, Notti africane (1994), Il colore del Vento (1997) e La notte dei leoni(1999), tutti, bestseller pubblicati da Mondadori.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua