News e Comunicazioni

In un Paese come la Sierra Leone dove l’energia elettrica è disponibile per la popolazione in modo discontinuo, in media una volta a settimana, e con cadenza per lo più imprevedibile, essa appare come un bene per nulla scontato e dunque prezioso. Fare di necessità virtù” è un popolare modo di dire che trova piena realizzazione nelle imprese di Kelvin Doe, ragazzino di appena 15 anni dalla Sierra Leone diventato famoso in tutto il mondo per le sue capacità di inventare generatori di corrente e batterie, usando pezzi recuperati dagli scarti destinati alle discariche.

L’abilità di Kelvin Doe appare tanto più straordinaria se si pensa che essa è frutto di una passione innata e di una creatività sviluppata interamente da autodidatta. Creando generatori per illuminare prima il suo villaggio, poi molte altre parti del Paese, il ragazzino è così arrivato dalle discariche della Sierra Leone fino al Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston per un tirocinio, conquistandosi un altro importante merito: quello di essere il più giovane studente della storia a venire invitato a prendere parte ai corsi per visitatori stranieri del prestigioso istituto.

Ben lontano dal crogiolarsi nella fama raggiunta e nel suo titolo di ragazzo prodigio, Kelvin veste anche i panni di DJ col nome d’arte di DJ Focus e progetta di dare vita ad una stazione radiofonica per creare una possibilità di diffusione culturale e uno spazio di dialogo e dibattito per il suo Paese. Il ragazzo, infatti, ha le idee chiare sul suo futuro ed è ben deciso a rimanere in Sierra Leone, per continuare a cercare di migliorare la qualità della vita del suo popolo. Un piccolo eroe moderno, che dona tanta ispirazione, ci verrebbe da dire!

Fonte: Tutto Green 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

In un Paese come la Sierra Leone<\/b> dove l\u2019energia elettrica<\/b> \u00e8 disponibile per la popolazione in modo discontinuo, in media una volta a settimana, e con cadenza per lo pi\u00f9 imprevedibile, essa appare come un bene per nulla scontato e dunque prezioso. \u201cFare di necessit\u00e0 virt\u00f9<\/i>\u201d \u00e8 un popolare modo di dire che trova piena realizzazione nelle imprese di Kelvin Doe<\/b>, ragazzino di appena 15 anni<\/b> dalla Sierra Leone diventato famoso in tutto il mondo per le sue capacit\u00e0 di inventare generatori di corrente e batterie<\/b>, usando pezzi recuperati dagli scarti destinati alle discariche.<\/span><\/p>

L\u2019abilit\u00e0 di Kelvin Doe appare tanto pi\u00f9 straordinaria se si pensa che essa \u00e8 frutto di una passione innata e di una creativit\u00e0 sviluppata interamente da autodidatta. Creando generatori per illuminare prima il suo villaggio, poi molte altre parti del Paese, il ragazzino \u00e8 cos\u00ec arrivato dalle discariche della Sierra Leone fino al Massachusetts Institute of Technology (MIT)<\/b> di Boston per un tirocinio, conquistandosi un altro importante merito: quello di essere il pi\u00f9 giovane studente della storia a venire invitato a prendere parte ai corsi per visitatori stranieri del prestigioso istituto.<\/p>

Ben lontano dal crogiolarsi nella fama raggiunta e nel suo titolo di ragazzo prodigio, Kelvin veste anche i panni di DJ col nome d\u2019arte di DJ Focus e progetta di dare vita ad una stazione radiofonica<\/b> per creare una possibilit\u00e0 di diffusione culturale e uno spazio di dialogo e dibattito per il suo Paese. Il ragazzo, infatti, ha le idee chiare sul suo futuro ed \u00e8 ben deciso a rimanere in Sierra Leone, per continuare a cercare di migliorare la qualit\u00e0 della vita del suo popolo. Un piccolo eroe moderno, che dona tanta ispirazione, ci verrebbe da dire!<\/span><\/p>

Fonte: Tutto Green<\/a> <\/span><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua