News e Comunicazioni

Il papà nella cultura Maasai è spesso dipinto come un uomo severo con sempre in mano un bastone che dà in sposa la figlia in tenera età per avere una bocca in meno da sfamare. Mentre il padre di una famiglia qualunque delle baraccopoli di Nairobi, è visto come un uomo che spesso si disinteressa della propria famiglia ubriacandosi con i pochi spiccioli che la moglie riesce a guadagnare.

Ma non è sempre così. Di recente, ad esempio, i padri delle comunità mussulmane del Nord del Kenya hanno cominciato a sfidare le convenzioni tradizionali dichiarandosi contrari alla pratica della MGF considerata da tempo immemore come un rito religioso e di passaggio fondamentale nella vita sociale di una bambina: “perché dovrei supportare questa pratica se non è un comandamento del Profeta?” O anche una storia più vicina ai nostri progetti. La piccola Anne di Alice Village è stata allontanata anni fa dal padre perché accusato di abusare della piccola. Lui però non si è dato per vinto, e dopo essere riuscito a dimostrarsi innocente, ha cercato Anne a lungo. Quando finalmente sono riusciti a ricongiungersi, si sono dovuti separare nuovamente a causa della tragica morte dell’uomo che ha perso la vita mentre tentava di salvare dei bambini che stavano affogando in un fiume.

Sebbene in Kenya la festa del papà si festeggi la terza domenica del mese di giugno, oggi ricorre la celebrazione in Italia, per cui facciamo tanti auguri ai papà di tutto il mondo, in particolare a quelli che, nonostante le tradizioni, proteggono e amano i propri figli in maniera assoluta.

Tanti auguri anche ai nostri papà a distanza!

Se ancora non avete fatto un pensierino al vostro papà, noi vi suggeriamo il nostro biglietto solidale scaricabile dalla Bottega di Alice

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Il pap\u00e0 nella cultura Maasai<\/b> \u00e8 spesso dipinto come un uomo severo con sempre in mano un bastone che d\u00e0 in sposa la figlia in tenera et\u00e0 per avere una bocca in meno da sfamare. Mentre il padre di una famiglia qualunque delle baraccopoli<\/b> di Nairobi, \u00e8 visto come un uomo che spesso si disinteressa della propria famiglia ubriacandosi con i pochi spiccioli che la moglie riesce a guadagnare.<\/p>

Ma non \u00e8 sempre cos\u00ec. Di recente, ad esempio, i padri delle comunit\u00e0 mussulmane del Nord del Kenya<\/b> hanno cominciato a sfidare le convenzioni tradizionali dichiarandosi contrari alla pratica della MGF considerata da tempo immemore come un rito religioso e di passaggio fondamentale nella vita sociale di una bambina: \u201cperch\u00e9 dovrei supportare questa pratica se non \u00e8 un comandamento del Profeta?<\/i>\u201d O anche una storia pi\u00f9 vicina ai nostri progetti. La piccola Anne<\/b> di Alice Village<\/b> \u00e8 stata allontanata anni fa dal padre perch\u00e9 accusato di abusare della piccola. Lui per\u00f2 non si \u00e8 dato per vinto, e dopo essere riuscito a dimostrarsi innocente, ha cercato Anne a lungo. Quando finalmente sono riusciti a ricongiungersi, si sono dovuti separare nuovamente a causa della tragica morte dell’uomo che ha perso la vita mentre tentava di salvare dei bambini che stavano affogando in un fiume.<\/p>

Sebbene in Kenya la festa del pap\u00e0 si festeggi la terza domenica del mese di giugno, oggi ricorre la celebrazione in Italia, per cui facciamo tanti auguri ai pap\u00e0 di tutto il mondo, in particolare a quelli che, nonostante le tradizioni, proteggono e amano i propri figli in maniera assoluta<\/b>.<\/p>

Tanti auguri anche ai nostri pap\u00e0 a distanza!<\/b><\/p>

Se ancora non avete fatto un pensierino al vostro pap\u00e0, noi vi suggeriamo il nostro biglietto solidale scaricabile dalla Bottega di Alice<\/b><\/a><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

14 ottobre 2019

AIFA, Dicono di noi

La storia di Sharon per la Giornata delle bambine

In occasione della Giornata Internazionale delle Bambine, celebrata lo scorso 11 ottobre, la nostra sostenitrice e giornalista Chiara Cortese ha scritto un bellissimo articolo sul magazine Ohga  in cui parla … Continua

30 settembre 2019

AIFA

#StorieVere da AIFA: Brian

Vi abbiamo già presentato la classe di quest’anno di Alice Italian Food Academy: sono 13 i ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco e apprendere di più sulla nostra … Continua

18 settembre 2019

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Nel 2019 il Volontariato è Social

“Negli occhi di questi bimbi, mentre gli corri dietro, o provi a farli ridere, all’improvviso, rischi di trovarci un pezzo di te che ti era sfuggito, forse uno dei pezzi … Continua