News e Comunicazioni

Dal 10 al 13 aprile Lucca sarà animata dal colorato popolo del Festival del Volontariato, organizzato dal Centro Nazionale per il Volontariato (CNV) e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione, dove volontari e associazioni per quattro giorni sono i protagonisti indiscussi. loro i protagonisti della manifestazione.

Il filo che legherà tutti gli eventi culturali e di animazione della quattro giorni di Lucca saranno le “energie da liberare”. Questo tema interpella il volontariato sulle sue potenzialità espresse e inespresse e sui condizionamenti: le energie da liberare, togliendo i blocchi e gli ostacoli dovuti anche al riconoscimento non adeguato da parte delle istituzioni pubbliche e della società in generale. Il tema sarà declinato in ogni appuntamento del Festival, con grande attenzione al lavoro, l’urgenza nell’Italia della crisi. Le girandole rosse, simbolo del Festival, composte dai detenuti del carcere San Giorgio, saranno distribuite a migliaia durante tutta la durata della manifestazione.

l’evento inaugurale ha visto ospite il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, che insieme alla madrina della manifestazione, l’attrice Maria Grazia Cucinotta. La giornata di oggi è invece dedicata al tema del lavoro, con la tavola rotonda al mattino “Liberare il lavoro. Dal servizio civile all’impresa sociale: le azioni possibili”, durante la quale il sottosegretario al lavoro Luigi Bobba si confronterà con esperti e protagonisti su scala nazionale come Luigino Bruni, Paolo Venturi, Gianfranco Marocchi e Nereo Zamaro. La chiusura però rimane il momento più atteso, infatti Edoardo Patriarca e Riccardo Bonacina dialogheranno sui temi emersi nella quattro giorni con il presidente del consiglio Matteo Renzi.

Qui il programma completo del festival.

Fonte: Volontariato Oggi 

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Dal 10 al 13 aprile Lucca<\/b> sar\u00e0 animata dal colorato popolo del Festival del Volontariato<\/b>, organizzato dal Centro Nazionale per il Volontariato (CNV) e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione, dove volontari<\/b> e associazioni<\/b> per quattro giorni sono i protagonisti indiscussi. loro i protagonisti della manifestazione.<\/span>
<\/p>

Il filo che legher\u00e0 tutti gli eventi culturali e di animazione della quattro giorni di Lucca saranno le \u201cenergie da liberare<\/i><\/b>\u201d. Questo tema interpella il volontariato<\/b> sulle sue potenzialit\u00e0 espresse e inespresse e sui condizionamenti: le energie da liberare, togliendo i blocchi e gli ostacoli dovuti anche al riconoscimento non adeguato da parte delle istituzioni pubbliche e della societ\u00e0 in generale. Il tema sar\u00e0 declinato in ogni appuntamento del Festival, con grande attenzione al lavoro, l\u2019urgenza nell\u2019Italia della crisi. Le girandole rosse<\/b>, simbolo del Festival, composte dai detenuti del carcere San Giorgio, saranno distribuite a migliaia durante tutta la durata della manifestazione.<\/p>

l\u2019evento inaugurale<\/b> ha visto ospite il ministro dell\u2019Istruzione Stefania Giannin<\/b>i, che insieme alla madrina della manifestazione, l\u2019attrice Maria Grazia Cucinotta. La giornata di oggi<\/b> \u00e8 invece dedicata al tema del lavoro<\/b>, con la tavola rotonda al mattino \u201cLiberare il lavoro. Dal servizio civile all\u2019impresa sociale: le azioni possibili\u201d, durante la quale il sottosegretario al lavoro Luigi Bobba si confronter\u00e0 con esperti e protagonisti su scala nazionale come Luigino Bruni, Paolo Venturi, Gianfranco Marocchi e Nereo Zamaro. La chiusura<\/b> per\u00f2 rimane il momento pi\u00f9 atteso, infatti Edoardo Patriarca e Riccardo Bonacina dialogheranno sui temi emersi nella quattro giorni con il presidente del consiglio Matteo Renzi<\/b>.<\/p>

Qui<\/b><\/a> il programma completo del festival.<\/p>

Fonte: Volontariato Oggi<\/a> <\/span><\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

22 maggio 2020

Coronavirus

In Kenya la Crisi Economica diventa Crisi Alimentare

“La pandemia minaccia il progresso africano. Aggraverà le disuguaglianze di antica data e aumenterà la fame, la malnutrizione e la vulnerabilità alle malattie”. Così qualche giorno fa il segretario generale … Continua

18 maggio 2020

Coronavirus

A Nairobi è "Emergenza Acqua Pulita"

Non bastava il lockdown a rendere la vita negli slum ancora più infernale: le piogge torrenziali che hanno colpito il Kenya la scorsa settimana hanno distrutto una parte dell’acquedotto. Adesso … Continua

15 maggio 2020

Coronavirus

Le demolizioni nelle baraccopoli durante il lockdown

“C’erano una volta in quel luogo delle persone che non erano umane”. Inizia così un articolo di un quotidiano keniota online che parla di ciò che è successo nella baraccopoli … Continua

× Come possiamo aiutarti?