News e Comunicazioni

Oggi vi proponiamo delle deliziose frittelle africane, ideali per dare un tocco di dolcezza a un’occasione speciale, un giorno di festa o semplicemente concedersi un peccato di gola nel week end!

Esistono due versioni popolari di Koeksisters: una di origine Afrikaner (Africa meridionale) con frittelle a forma di treccia e una del Cape Malay (comunità etnica del Sud Africa) i cui dolci sono un po’ piccanti e con granella di cocco.

Ecco la ricetta delle prime, più “basic” e semplici da preparare.


Ingredienti

270 g di zucchero di canna
100 ml di acqua
cannella
una fettina di limone
30 g di burro
1 uovo
180 g di farina
1 bustina di lievito
olio per friggere

koeksister-ricetta-aliceforchildren

 

Preparazione

Sciroppo:

  • Fate sciogliere lo zucchero in acqua
  • Aggiungete un cucchiaino di cannella e la fettina di limone
  • Mettete in un pentolino e portate a ebollizione, poi fate raffreddare e togliete il limone.

Pasta:

  • In una terrina, mettete il burro e l’uovo e battete fino a rendere cremoso il composto
  • Setacciate la farina nel composto di burro e uova e mescolate fino a rendere il tutto omogeneo
  • Stendete il composto ottenuto e tagliate circa 18 quadrati alti almeno 1 centimetro
  • Ad ogni pezzo fate due tagli in modo da ottenere tre fettuccine unite alla base, che dovrete intrecciare tra loro.

Cottura:

  • Scaldate bene l’olio e friggete per 4 o 5 minuti.
  • Ancora calde tuffatele nello sciroppo preparato in precedenza.

 

Possono essere servite calde o fredde, buon appetito!

 

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

20 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Un viaggio nella baraccopoli di Korogocho

La baraccopoli di Korogocho è una tra le più grandi e popolose di Nairobi. È qui che siamo approdati più di dieci anni fa nel nostro primo viaggio alla scoperta … Continua

15 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Ai Piedi della Discarica: il Racconto di Arianna

Dandora è uno dei più di 100 slum di Nairobi. Un agglomerato di baracche e strade strette, dove vivono e si muovono migliaia di persone. A soli 7 chilometri dal … Continua

10 gennaio 2021

Diari dei volontari, Diari di viaggio

Alla Scoperta di Rombo con Alessandra

“Tanti di loro erano scalzi, la divisa era ormai logorata dal tempo, ma i loro sorrisi e gli occhi illuminati da una luce che solo la savana e le distese … Continua

× Come possiamo aiutarti?