News e Comunicazioni

Il 17 maggio è la data scelta dall’Unione europea per la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Dal 2007 infatti, ogni anno questo appuntamento è momento di riflessione e sensibilizzazione per parlare di omosessualità e di come contrastare i fenomeni di discriminazione.

Sappiamo bene che a tal proposito in Africa la situazione è molto delicata, soprattutto dopo l’ultima approvazione della legge in Uganda che prevede l’ergastolo per gli omosessuali. Come in Uganda in molti altri Paesi africani l’omofobia è protetta dalla legge, per un totale di 38 Paesi in cui essere gay è considerato un grave crimine!

I dati sono preoccupanti: secondo Amnesty, nel 2012 sono state uccise almeno sette persone a causa del loro orientamento sessuale; mentre una ricerca del Pew Research Center, dimostra che più del 60% degli abitanti del Sudafrica ritiene che l’omosessualità non dovrebbe essere accettata dalla società.

giornata-contro-omofobia
Proteste contro la legge anti-gay in Uganda

Insomma, il continente africano rischia di diventare sempre più intollerante, situazione spesso aggravata da regimi autoritari e povertà diffusa.

Esistono però le eccezioni, come nel caso del Sudafrica dove, nonostante la registrazione di un aumento degli episodi di intolleranza e crimini omofobi, alle persone dello stesso sesso è riconosciuto il diritto di sposarsi. Infine ci sono realtà che vanno controcorrente e hanno “decriminalizzato” l’omosessualità, come Capo Verde, Mauritius, São Tomé e Príncipe e le Seychelles. Piccoli passi avanti che devono incoraggiare e far ben sperare; sopratutto che rendono ancora più importante ricordarsi di celebrare questa giornata.

(fonte Amnesty International Onlus)

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

27 novembre 2020

Natale con Alice: la Video Intervista a Remo

“Il messaggio è uno solo: aiutate Alice for Children ad aiutare i bambini del Kenya” La nostra campagna di Natale non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di due … Continua

× Come possiamo aiutarti?