News e Comunicazioni

Lo scorso week end a Nairobi è avvenuto un doppio attentato, che ha portato a dieci vittime e un totale di circa settanta feriti. Si è trattato di due esplosioni: una al mercato di Gikomba, alla periferia della città, l’altra su un minibus pubblico.

Le autorità non hanno ancora ricevuto alcuna rivendicazione, ma i sospetti si concentrano sugli estremisti somali di al Shabaab, l’organizzazione vicina ad Al Qaeda, che è responsabile del massacro al centro commerciale di Nairobi dello scorso settembre.

Kenya-Nairobi-aliceforchildren

Ancora una volta l’economia del Paese ne risentirà, soprattutto perché gli attacchi terroristici stanno aumentando proprio nelle mete più visitate dal turismo internazionale. L’esodo di turisti è già iniziato dopo l’allarme terrorismo lanciato qualche giorno fa da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Australia. È un dato di fatto che il turismo in Kenya è crollato di circa il 16% l’anno scorso, nonostante il rafforzamento delle misure di sicurezza.

Il presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha spronato la popolazione ad andare avanti “Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere il nostro settore turistico, che è tra i migliori al mondo”, ha aggiunto il capo dello Stato.

Condividi su

Potrebbe anche interessarti

24 settembre 2020

Diamo i Numeri... Grazie a Voi!

SEMBRAVA IMPOSSIBILE, MA GRAZIE A VOI CI STIAMO RIUSCENDO! Da qualche mese abbiamo lanciato il nuovo progetto per aiutare le famiglie che vivono negli slum, ridotte alla fame dalle conseguenze … Continua

15 settembre 2020

News dal Kenya

Le scuole chiuse cancellano i diritti dei bambini

Secondo un recente studio delle Nazioni Unite, nei prossimi dieci anni il numero delle spose bambine nel mondo crescerà di 13 milioni. Questa è solo una delle conseguenze della chiusura … Continua

10 settembre 2020

Il Tuo 5x1000 Può Fare la Differenza

Il 2020 è un anno particolare, anche per la donazione del 5×1000: a causa della pandemia e del lockdown, le scadenze per la presentazione del 730 o del Modello Redditi … Continua

× Come possiamo aiutarti?