News e Comunicazioni

 Nell’ambito del progetto Scuola Senza Confini, avviato a dicembre 2013 con l’obiettivo di sviluppare l’interesse per le tematiche relative alla cittadinanza globale tra i bambini, quest’oggi andiamo a trovare gli alunni delle classi primarie presso la Scuola Maria Consolatrice di Milano, i quali da gennaio hanno attivato ben due adozioni a distanza, diventando di fatto fratelli e sorelle a distanza di Ester e di Stephen.

Per l’occasione, stamattina la scuola si collegata via Skype con la scuola di Alice for School, dove Stephen frequenta la classe BabyClass ed esattamente come il 26 marzo quando abbiamo fatto il primo collegamento tra le classi dell’infanzia e la piccola Ester che si trova la Villaggio, c’è stato molto interesse e curiosità da parte dei bambini da entrambe le parti.

Stephen è ancora piccolo ma è stato comunque molto contento di conoscere così tanti bambini italiani e ha mostrato loro la sua scuola e i suoi compagni di classe. Inoltre, insieme hanno riso e cantato diverse canzoni.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

 <\/span>Nell’ambito del progetto Scuola Senza Confini<\/b><\/a>, avviato a dicembre 2013 con l\u2019obiettivo di sviluppare l\u2019interesse per le tematiche relative alla cittadinanza globale tra i bambini, quest\u2019oggi andiamo a trovare gli alunni delle classi primarie presso la Scuola Maria Consolatrice di Milano, i quali <\/b>da gennaio hanno attivato ben due adozioni a distanza<\/b><\/a>, diventando di fatto fratelli e sorelle a distanza di Ester<\/b> e di Stephen<\/b>.<\/p>

Per l\u2019occasione, stamattina la scuola si collegata via Skype<\/b> con <\/b>la scuola di Alice for School<\/b><\/a>, dove Stephen frequenta la classe BabyClass ed esattamente come il 26 marzo quando abbiamo fatto il primo collegamento tra le classi dell\u2019infanzia e la piccola Ester che si trova la Villaggio, c’\u00e8 stato molto interesse e curiosit\u00e0 da parte dei bambini da entrambe le parti.<\/p>

Stephen \u00e8 ancora piccolo ma \u00e8 stato comunque molto contento di conoscere cos\u00ec tanti bambini italiani e ha mostrato loro la sua scuola e i suoi compagni di classe. Inoltre, insieme hanno riso e cantato diverse canzoni.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

30 novembre 2020

L'HIV non è Ancora Sconfitto

1,7 milioni di nuovi infetti, 690 mila morti e 38 milioni di persone che convivono con il virus. Non stiamo parlando di Covid-19 o di una nuova pandemia mondiale, ma … Continua

30 novembre 2020

Il 25 Novembre nello Slum

Il 2020 è stato un anno pieno di difficoltà, anche per la nostra associazione. Tuttavia, non solo non ci siamo fermati davanti ai mille ostacoli che abbiamo incontrato, ma abbiamo … Continua

27 novembre 2020

Natale con Alice: la Video Intervista a Remo

“Il messaggio è uno solo: aiutate Alice for Children ad aiutare i bambini del Kenya” La nostra campagna di Natale non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione di due … Continua

× Come possiamo aiutarti?