News e Comunicazioni

Alcuni nostri Genitori a Distanza hanno detto che hanno iniziato quest’esperienza per contribuire a dare una speranza per il futuro a chi non ne aveva, dividendo con loro la loro fortuna. La considerano un’esperienza umanamente arricchente per tutti.

Il bambino sostenuto si rende conto che qualcuno, nonostante la distanza, è interessato al suo benessere e alla sua crescita proprio come un vero papà o mamma facendolo sentire meno ‘solo’. Per le mamme papà a distanza rappresenta un modo diretto per capire quali sono i valori che contano nella vita e come si può vivere anche con poco e soprattutto che dividere con gli altri non è un gesto di debolezza bensì di grande forza e generosità. Per i fratellini a distanza è un modo per creare delle amicizie senza tempo e crescere con una visione del mondo diversa da quella dei coetanei, senza stereotipi assimilati involontariamente a casa, a scuola e nella società che li circonda, e con la convinzione che quest’esperienza non è solo un ‘gesto speciale’ ma qualcosa di normale.

Non solo, diventando genitori a distanza, si apre una finestra su un mondo culturalmente e geograficamente diverso e lontano dal proprio tramite lo scambio di foto, lettere e le chiamate skype che permettono di rendere questo rapporto reale parlando guardandosi negli occhi.

L’emozione che però lega tutte queste fantastiche famiglie a distanza è la gioia di essere presenti gli uni nella vita degli altri, fino alla sorpresa e a quell’emozione indescrivibile di essere chiamate ‘mamma’, ‘papà’ o ‘nonni’ per la prima volta dal bambino che sostengono con affetto.

[content-builder]{“id”:1,”version”:”1.0.4″,”nextId”:3,”block”:”root”,”layout”:”12″,”childs”:[{“id”:”2″,”block”:”rte”,”content”:”

Alcuni nostri Genitori a Distanza<\/b><\/a> hanno detto che hanno iniziato quest\u2019esperienza per contribuire a dare una speranza per il futuro a chi non ne aveva, dividendo con loro la loro fortuna. La considerano un\u2019esperienza<\/b> umanamente arricchente per tutti.<\/p>

Il bambino<\/b> sostenuto si rende conto che qualcuno, nonostante la distanza, \u00e8 interessato al suo benessere e alla sua crescita proprio come un vero pap\u00e0 o mamma facendolo sentire meno \u2018solo\u2019. Per le mamme <\/b>e pap\u00e0 a distanza<\/b> rappresenta un modo diretto per capire quali sono i valori che contano nella vita e come si pu\u00f2 vivere anche con poco e soprattutto che dividere con gli altri non \u00e8 un gesto di debolezza bens\u00ec di grande forza e generosit\u00e0. Per i fratellini a distanza<\/b> \u00e8 un modo per creare delle amicizie senza tempo e crescere con una visione del mondo diversa da quella dei coetanei, senza stereotipi assimilati involontariamente a casa, a scuola e nella societ\u00e0 che li circonda, e con la convinzione che quest\u2019esperienza non \u00e8 solo un \u2018gesto speciale\u2019 ma qualcosa di normale.<\/p>

Non solo, diventando genitori a distanza, si apre una finestra su un mondo<\/b> culturalmente e geograficamente diverso e lontano dal proprio tramite lo scambio di foto, lettere e le chiamate skype che permettono di rendere questo rapporto reale parlando guardandosi negli occhi.<\/p>

L\u2019emozione che per\u00f2 lega tutte queste fantastiche famiglie a distanza \u00e8 la gioia<\/b> di essere presenti gli uni nella vita degli altri, fino alla sorpresa e a quell’emozione indescrivibile di essere chiamate \u2018mamma\u2019, \u2018pap\u00e0\u2019 o \u2018nonni\u2019 per la prima volta dal bambino che sostengono con affetto.<\/p>\n”,”class”:””}]}[/content-builder]

Potrebbe anche interessarti

23 dicembre 2019

News dal Kenya

Il Viaggio di Novembre

Lo scorso novembre è stato un mese pieno di grandi avvenimenti per la nostra associazione. Molti di questi si sono svolti durante il viaggio degli ospiti, genitori a distanza e … Continua

21 dicembre 2019

Sostegno a Distanza: una Storia Speciale

Quest’anno abbiamo raggiunto un obiettivo importante per la nostra associazione: ben 156 nuovi bambini sono entrati nel programma di sostegno a distanza! Questo significa che potranno allontanarsi dal lavoro in … Continua

19 dicembre 2019

L'Anemia Falciforme e i Nostri Piccoli Eroi

Si sente parlare spesso di malattie legate al continente africano, come HIV, malaria e tubercolosi. Ma esiste un’altra malattia di cui nessuno parla e che causa problemi gravi a moltissimi … Continua